menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Progetti e Iniziative

pubblicato lunedì 19 luglio 2021

Prorogato scadenza al 26 luglio Manifestazione di interesse per la partecipazione alla Fiera “EvooTrends – Anteprima EvooExpoRoma”

Digitale, dal 10 al 11 settembre 2021
Prorogato scadenza al 26 luglio Manifestazione di interesse per la partecipazione alla Fiera “EvooTrends – Anteprima EvooExpoRoma”

La Regione Lazio, Unioncamere Lazio e la Camera di Commercio di Roma intendono sottoscrivere nuovamente la Convenzione per la partecipazione congiunta a manifestazioni fieristiche allo scopo di sostenere il tessuto economico regionale.

Considerata la situazione di emergenza nazionale e internazionale dovuta alla pandemia da Covid 19, il calendario delle manifestazioni oggetto della Convenzione prevede sia eventi fieristici in presenza, sia fiere in duplice modalità fisica e digitale, sia fiere totalmente in digitale e potrebbe subire delle modifiche.

Tra le suddette iniziative è prevista la partecipazione congiunta alla manifestazioneEvooTrends – Anteprima EvooExpoRoma, organizzata in modalità virtuale da Fiera di Roma nelle giornate del 10 e 11 settembre, dove è intenzione degli Enti organizzare uno spazio espositivo virtuale per ospitare gratuitamente le aziende del settore, rappresentative delle migliori produzioni del Lazio.

Dopo il successo del 2020, anche in questa edizione i protagonisti saranno frantoiani, olivicoltori, confezionatori, vivaisti, professionisti del settore ma anche studenti di istituti superiori e studenti universitari.

Categorie merceologiche ammesse alla manifestazione:

  • Aziende Agricole Olivicole che producono olive da tavola e prodotti derivati, olive da olio per produrre l’olio extravergine di oliva per la vendita diretta o all’ingrosso
  • Gestione oliveto attrezzature agricole, macchine agricole e potatura, prodotti fitosanitari, concimi eammendanti, irrigazione, monitoraggio parassiti
  • Produttori di piante vivaisti, sistemi di tracciabilità, bonsai
  • Raccolta Olive macchinari e raccolta – bins e cassette
  • Packaging macchinari per l’imbottigliamento, etichette, aziende di spedizione specializzate
  • Trasformazione deramificatori e defogliatori, estrazione e frantoi
  • Valutazione Qualità Oxitester, Mir
  • Gestione Reflui biomasse, estrattore nocciolino, carri botte, estrazione polifenoli acque, silos di contenimento acque sansa, impianti di riscaldamento, fotovoltaico, olio esausto - concimi organici, utilizzo zootecnia sansa
  • Conservazione Silos, Gas conservazione, Pompe di travaso, Filtri, Lattine, Bag in box, Bottiglie di vetro, Tappi
  • Tracciabilità obbligatoria e volontaria/servizi: sian/registri olio, blockchain - agricoltura 4.0, ncf - norme volontarie
  • Analisi organolettica (Scuole di assaggio, Bicchieri, Materiali Sale Panel, Standard Coi
  • Olive da tavola fusti, silos, sale, enzimi starter
  • Sicurezza sul Lavoro attrezzature antinfortunistiche
  • Utilizzo No Food cosmetica, farmacologia, detergenti, materiali da cucina, olio e arte
  • Valorizzazione (Oleoteche GDO / Ristoranti)
  • Ristorazione (Aziende leader della ristorazione)
  • Start up, Olioturismo, Oleoteche
  • Enti di Ricerca

Spazio espositivo

A ciascuna azienda verrà riservato uno spazio virtuale – VIRTUAL BOOTH - allestito in modalità che consenta

le seguenti funzionalità:

  • PRESENTATION: video o showreel grafico e testo descrittivo di presentazione dell’azienda e logo aziendale a caratterizzare tanto lo spazio virtuale quanto a segnalare la partecipazione nella exhibition;
  • DISPLAY: link, file video, file grafici e di testo
  • PROFILI EXHIBITOR: n. 3 profili personali, definiti in termini di nominativo, fotografia e funzione aziendale, in grado di interagire nel front-office del booth. L’interazione garantita è in termini di: Agenda (possibilità di ricevere richieste di meeting e videomeeting room a disposizione), DigitalMeeting e DigitalChat (solo testuale).
  • WEBINAR: possibilità di organizzare un Webinar in una room dedicata (durata massima 30 minuti) che verrà inserito nel calendario delle presentazioni aziendali in programma visibile in piattaforma

A disposizione delle imprese partecipanti verrà organizzato un programma di incontri con operatori selezionati, buyer dall’Italia e dall’estero appartenenti alle categorie più interessanti per gli espositori.

I buyer saranno selezionati sulla base della profilazione delle aziende presenti nonché sulla provata capacità di acquisto degli stessi.

Il VIRTUAL BOOTH consentirà alle imprese la massima visibilità e la possibilità di incontrare una molteplicità di visitatori: buyer, olivicoltori, frantoiani, auto-produttori, consulenti, agronomi, biologi, ricercatori, confezionatori, studenti universitari (Facoltà di agraria, biologia, biotecnologie), studenti scuole secondarie di II grado (agraria, istituto biologico, istituto tecnico per il commercio, alberghieri), stampa specializzata, appassionati e consumatori.

Al fine di facilitare il set up dei booth verrà reso disponibile un video-tutorial formativo e verrà messa a disposizione una segreteria tecnico commerciale in grado di assistere l’azienda in questa fondamentale attività.

Misura straordinaria Emergenza Covid 19

Considerate l’eccezionalità del momento e la volontà degli Enti promotori della Convenzione di venire ancora di più incontro alle esigenze delle imprese selezionate in collettiva, la partecipazione alla manifestazione è gratuita, fermo restando che rimangono a carico delle aziende le spese relative ad ogni ulteriore servizio extra di personalizzazione richiesto dalle aziende medesime.

Modalità di presentazione della domanda di partecipazione

Le aziende interessate a partecipare alla collettiva regionale dovranno effettuare la registrazione entro e non oltre il 20 luglio 2021 al seguente link http://www.laziointernational.it/polls.asp?p=369.

Condizioni di ammissibilità

L’impresa deve essere regolarmente iscritta al Registro Imprese di una delle Camere di Commercio del Lazio e deve essere in regola, al momento della presentazione della domanda o comunque entro i termini di chiusura della call, con il pagamento del diritto annuale e con la dichiarazione dell’attività esercitata. Possono partecipare le imprese che abbiano la propria sede legale, amministrativa, operativa o almeno una unità locale nel territorio del Lazio. Sono escluse dalla partecipazione le imprese morose nei confronti degli organizzatori per somme relative a precedenti manifestazioni, ovvero morose nei confronti di altri organismi in collaborazione con i quali gli organizzatori promuovono le iniziative.

La selezione delle manifestazioni di interesse avverrà ad insindacabile giudizio di un Comitato tecnico composto dai rappresentanti dei tre Enti promotori e, in caso di parità di posizionamento, si darà priorità all’ordine di arrivo delle domande.

Sarà comunque predisposta una graduatoria delle domande ammesse alla quale si attingerà qualora si dovessero registrare delle rinunce.

Comunicazione di ammissione

Le imprese ammesse riceveranno, successivamente, apposita comunicazione riguardo alle modalità di organizzazione e gestione del proprio stand e saranno invitate a confermare la propria partecipazione secondo i termini e le modalità contenute nella stessa. Il mancato rispetto dei termini comporterà l’esclusione dell’azienda. La mancata partecipazione senza giustificato motivo potrebbe essere causa di esclusione dell’impresa ad iniziative future organizzate da Regione Lazio, Unioncamere Lazio e Camera di Commercio di Roma.

Gli Enti si riservano la possibilità, qualora le circostanze lo consentano, di riaprire i termini di presentazione delle manifestazioni di interesse dandone opportuna diffusione sui rispettivi siti istituzionali e su tutti i canali di comunicazione utilizzati per promuovere le iniziative.

Si segnala, inoltre, che la suddetta manifestazione di interesse non vincola gli Enti promotori che si riservano, in qualsiasi momento, di poter annullare, qualora le circostanze lo richiedessero, l’organizzazione della collettiva regionale alla Fiera in oggetto.

Aiuto “de minimis”

Le agevolazioni previste sono concesse sulla base del Regolamento UE n. 1407/2013 della Commissione Europea del 18 dicembre 2013, relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea agli aiuti di importanza minore (de minimis), pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 352 del 24 dicembre 2013.

A seguito dell’obbligo di consultazione preventiva e di implementazione del Registro Nazionale degli Aiuti di Stato, di cui al Regolamento MISE n. 115 del 31 maggio 2017, gli importi relativi alle agevolazioni concesse verranno conseguentemente inseriti nel suddetto Registro, fino ad un importo di circa € 2.500,00 (duemilacinquecento/00) per azienda.

Come previsto dall’art. 3 par. 7 dello stesso Regolamento, qualora la concessione di nuovi aiuti de minimis comporti il superamento dei massimali previsti, nessuna delle nuove misure di aiuto può beneficiare del Regolamento.

Si ricorda che l’importo massimo delle agevolazioni in regime “de minimis” che possono essere concesse ad una medesima impresa in un triennio (l’esercizio finanziario in corso e i due precedenti), senza la preventiva notifica ed autorizzazione da parte della Commissione Europea e senza che ciò possa pregiudicare le condizioni di concorrenza tra le imprese, è pari a € 200.000,00.

In caso di superamento delle soglie predette, l’agevolazione suindicata non potrà essere concessa, neppure per la parte che non superi detti massimali.

Si fa presente che ciascuna impresa può monitorare l’importo delle agevolazioni in regime “de minimis” di cui ha beneficiato a far data dal 12 agosto 2017, sul sito del Registro Nazionale degli Aiuti di Stato nella sezione Trasparenza al seguente link:

https://www.rna.gov.it/RegistroNazionaleTrasparenza/faces/pages/TrasparenzaAiuto.jspx

Nb: in caso di rinuncia a partecipare a meno di una settimana dall’inizio della manifestazione, l’importo relativo al de minimis sarà comunque attribuito.

PRIVACY

I dati forniti saranno trattati dagli organizzatori in osservanza di quanto disposto dal Regolamento UE 679/2016 sulla protezione dei dati personali.

Per informazioni rivolgersi a:

Per la Regione Lazio Lazio Innova S.p.A. - Internazionalizzazione, Cluster & Studi:

- e-mail: internazionalizzazione@lazioinnova.it

- tel. 06.6051.60;

Camera di Commercio di Roma – Area III Promozione e Sviluppo - Servizio Filiere produttive e Fiere:

- e-mail: attivita.promozionali@rm.camcom.it

- tel. 06.52082571 - 2065

Unioncamere Lazio – Area Promozione:

- e-mail: areapromozione@unioncamerelazio.it

– tel. 06.699.40153.