EXPORT DIGITALE, COVID ED EMERGENZA: STRATEGIE PER LA RIPARTENZA

L’e-commerce in Italia e nel mondo ha assunto un ruolo chiave per la crescita del commercio nell’ultimo anno e per […]

L’e-commerce in Italia e nel mondo ha assunto un ruolo chiave per la crescita del commercio nell’ultimo anno e per la resistenza e ripartenza delle aziende. Nonostante il peso dell’e-commerce italiano nel panorama globale sia ancora contenuto, il digitale ha rappresentato un traino per il nostro export nell’ ultimo anno, compensando il calo degli scambi attraverso canali tradizionali registrato nel 2020.

Le dinamiche attualmente in corso hanno inevitabilmente favorito lo sviluppo di alcuni settori che tipicamente non sono protagonisti nel mondo e-commerce, sia a livello di vendite nazionali che internazionali, come l’alimentare, il farmaceutico e il settore medico-sanitario. Questo ha richiesto una serie di trasformazioni significative alle aziende che operano in settori diversi da quelli considerati primari per l’emergenza, tra cui la riconversione dei propri impianti per la produzione di materiale sanitario, ma anche l’investimento massiccio nei canali e-commerce e nella comunicazione attraverso social media e canali di marketing digitale in diversi mercati.

Si sono inoltre moltiplicate le iniziative, anche da parte di istituzioni e service provider, a sostegno delle attività delle imprese all’estero, con particolare attenzione all’utilizzo di tecnologie digitali. Capire come sfruttare il digitale per presidiare i mercati internazionali è dunque di vitale importanza.

Per maggiori info e registrarsi al webinar in programma per venerdì 26 marzo, ore 9.30, clicca su: Export digitale, Covid ed emergenza: strategie per la ripartenza (osservatori.net)

Vai a tutte le notizie