Opportunità dagli USA per la aziende italiane del biomedicale

Il Governo statunitense, per il tramite dell’Agenzia Federale USAID (United States Agency for International Development), ha recentemente messo in campo un’ importante iniziativa a beneficio del sistema sanitario italiano e delle aziende del comparto medicale.

Il Governo statunitense, per il tramite dell’Agenzia Federale USAID (United States Agency for International Development), ha recentemente messo in campo un’ importante iniziativa a beneficio del sistema sanitario italiano e delle aziende del comparto medicale.

Il programma di assistenza finanziaria dell’USAID, finalizzato a fronteggiare l’emergenza epidemiologica in atto e a sviluppare la capacità produttiva del tessuto industriale italiano, prevede stanziamenti complessivi per 50 milioni di dollari, destinati a:

  1. Rafforzare la sicurezza sanitaria, in particolare attraverso la fornitura al servizio sanitario nazionale di attrezzature e dispositivi medici da distribuzione in favore della popolazione (10 milioni di dollari);
  2. Sostenere la società civile, mediante il supporto alle istituzioni pubbliche e alle associazioni del terzo settore, impegnate nel mitigare gli effetti sociali ed economici della pandemia sulla collettività (30 milioni di dollari)
  3. Supportare le imprese italiane che abbiano varato o intendano varare progetti di ricerca, sviluppo e produzione di terapie, vaccini, attrezzature e forniture mediche tese a fronteggiare il virus Sars-Cov2, ivi compresi gli interventi volti a modificare le attività e le filiere produttive per orientarle verso la domanda di prodotti e servizi provenienti dal personale medico e dai pazienti (10 milioni di dollari).

Con specifico riferimento alla citata finalità 3 riservata alla imprese, l’intervento dell’USAID si realizzerà attraverso il programma “INVEST” ed è subordinato alla presentazione da parte delle imprese italiane interessate di un’autocandidatura, nella quale dovranno essere fornite alcune informazioni sull’attività svolta e sul contesto di riferimento, secondo lo schema riportato nell’Appendice A del documento “USAID_Invest_RFI” (PDF ALLEGATO V. SOTTO).

Si segnala che tali autocandidature dovranno essere trasmesse entro le ore 13:00 del giorno 27 aprile p.v. all’indirizzo di posta elettronica INVEST_Procurement@dai.com e, in copia conoscenza, ai seguenti indirizzi: a katherine_tilahun@dai.com, matthew_mitchell@dai.com e talin_baghdadlian@dai.com, nonché all’indirizzo dgsp-01@esteri.it

La mail, infine, dovrà riportare nell’oggetto il riferimento “Response to RFI INVEST-005”.

LinkedIn: partecipa alla discussione e rimani aggiornato attraverso il gruppo LinkedIn della Community degli Innovatori della Regione Lazio dedicata alle Scienze della Vita https://www.linkedin.com/groups/8846745/  

Vai a tutte le notizie