Forum di Cooperazione agricola con Provincia cinese dello Heilonjang

Roma, 9 settembre 2015 ore 9.00, Hotel Crown Plaza Rome – St Peters

 

Il prossimo 9 settembre si svolgerà a Romaalle ore 9,00 presso l’HOTEL CROWNE PLAZA ROME – St. PETERS(Via Aurelia Antica, 415il “Forum di Cooperazione agricola tra Regione Lazio lo Heilonjang” provincia della Cina a forte vocazione agricola, organizzato dalla Fondazione Italia Cina in occasione della visita di una delegazione di imprenditori cinesi.

La giornata permetterà alle imprese italiane di conoscere le differenti realtà produttive e le opportunità di business offerte dall’Heilongjiang e di entrare in contatto diretto con gli operatori cinesi. E’ in programma infatti una sessione di incontri btob tra i rappresnetanti cinesi e le aziende del Lazio interessate ad intervenire che si svolgerà intorno alle ore 10,30.  

 

Breve descrizione della Provincia dell’Heilonjang

Ricca di minerali e metalli preziosi – tra cui oro, argento e rame – e di petrolio (è il primo produttore nazionale), l’Heilongjiang è anche una delle maggiori aree cerealicole del Paese, ed è destinata a giocare un ruolo importante nelle nuove relazioni sino-russe alla luce anche dei progetti legati alla Nuova Via della Seta. La provincia costituisce uno dei principali mercati per le macchine agricole grazie a ingenti investimenti nella meccanizzazione di aziende agricole di vasta estensione. Come nelle altre province del nordest, il ruolo delle imprese pubbliche è rilevante ed è in atto un processo di liberalizzazione e modernizzazione gestionale. Buone le reti di distribuzione e la qualificazione della forza lavoro. Tra i settori di principale interesse si segnalano agricoltura e pesca, manifatturiero e trasporti.

La partecipazione al Forum ed agli incontri di business è gratuita. Per prendere parte all'incontro occorre compilare il modulo on line:http://www.laziointernational.it/polls.asp?p=43

Per maggiori informazioni si prega scaricare i profili delle compagnie cinesi presenti in delegazione.

Info:

+39 06 60516.647/711/629

 

 

Vai a tutte le notizie