Progetto Interregionale LUSSO IN RUSSIA

SCHEDA PROGETTO   1.      I fase: Incoming di giornalisti dalla Federazione russa (giugno 2014) 2.      II fase: 2 missioni outing […]

SCHEDA PROGETTO

 

1.      I fase: Incoming di giornalisti dalla Federazione russa (giugno 2014)

2.      II fase: 2 missioni outing a Mosca (24-25 giugno 2015) e Krasnodar (11-12 novembre 2015) e un incoming di operatori economici e di giornalisti russi (novembre 2015)

 

Data e luogo:

1.      I fase: Lazio dal 6 al 15 luglio 2014

2.      II fase:

·       Mosca: 24-25 giugno 2015

·       Krasnodar: 11-12 novembre 2015

·       Lazio: novembre 2015

Breve descrizione: Progetto interregionale volto alla promozione in Russia dell’artigianalità, del design e del lusso made in Italy

Descrizione del Progetto di internazionalizzazione:

Nell’ambito delle attività regionali a sostegno dell’internazionalizzazione delle PMI, Sviluppo Lazio SpA promuove il progetto “Lusso in Russia”, un’ iniziativa a carattere interregionale a supporto del settore dei beni di consumo (abbigliamento, maglieria, accessori per l’abbigliamento, compresa l’occhialeria e la bigiotteria ed esclusa l’oreficeria, calzature, pelletteria e borsetteria) e dell’arredo (articoli per illuminazione, oggettistica per la casa, ceramica nei suoi vari settori relativi al consumo).

Il progetto è stato realizzato nell’ambito della convenzione sottoscritta tra ICE – Agenzia, Ministero dello Sviluppo Economico, e le Regioni Lazio, Marche, Calabria, Piemonte, Umbria.

La I fase ha visto realizzata un’attività di incoming, durante la quale una delegazione composta da sei giornaliste specializzate nel settore Moda ed Interior design hanno incontrato nella settimana dal 6 al 15 luglio 2014 marchi ed aziende di grande fascino sulla scena della moda e fashion laziali, ed hanno visitato stabilimenti di produzione di componenti di arredo ed oggetti di design di alta qualità.

La missione si è conclusa a Roma, con la partecipazione della delegazione delle giornaliste russe alla serata di inaugurazione di Who is on Next?, mostra che celebra il decennale dell’iniziativa di scouting di giovani talenti realizzata da AltaRoma.

La delegazione durante il tour laziale ha visitato 15 aziende, tra atelier di moda e laboratori di interior design, rappresentativi di altissime competenze artigianali e livelli di raffinata capacità produttiva, di tradizioni e cultura del buon gusto e del Lusso.

Al termine della missione, seppur provate dalle giornate di visite e di spostamenti nelle diverse regioni, le delegate si sono dichiarate estremamente soddisfatte sia dell’accoglienza sia dei contatti e delle realtà produttive con cui sono entrate in contatto, rispetto alle quali hanno dimostrato interesse ed apprezzamento per le diverse specificità dando anche consigli e indicazioni specifiche in termini di mercato e strategie di marketing. Inoltre le giornaliste hanno manifestato una buona disponibilità anche per contatti futuri. 

La II fase prevede due missioni di outgoing, a Mosca e Krasnodar, ed 1 missione incoming di accoglienza di operatori economici e di giornalisti russi rappresentativi di diverse testate, al fine di realizzare “speciali” su stampa e TV per i settori/prodotti di cui si avrà riscontro di interesse. Per quanto riguarda le missioni di outgoing, in ciascuna delle 2 città individuate della Federazione Russa, si prevede lo svolgimento di workshop ed eventi di comunicazione in due giornate di lavoro dedicate rispettivamente ai beni per la persona ed all’arredo e design.

Nel dettaglio sono previsti:

·        Incontri B2B con importatori e distributori provenienti, oltre che da Mosca e Krasnodar, da altre città della Russia  (S. Pietroburgo, Ekaterinburg, Novosibirsk e città limitrofe per l’evento di Mosca, Rostov, Sochi, Novorossisk per l’evento di Krasnodar), in una sede allestita ad hoc, che consenta alle aziende partecipanti di esporre il proprio campionario non solo nell’ambito dei desk predisposti per gli incontri b2b, ma anche in occasione di una mostra degli articoli più rappresentativi di ogni azienda, che farà da cornice permanente dell’evento;

·        Cocktail/evento di networking al quale prenderanno parte gli operatori del settore arredo/complementi e beni alla persona, la stampa locale ed i rappresentati istituzionali. In questa occasione sarà organizzata una eventuale sfilata di moda dei capi di abbigliamento ed accessori delle aziende espositrici, ove il numero di aziende partecipanti per il settore moda lo consenta;

·        Azioni di comunicazione e promozione dell’evento per la realizzazione di una campagna di comunicazione ad hoc, anche attraverso la pubblicazione di inserzioni pubblicitarie su media specializzati e su stampa generalistica al fine di dare adeguata diffusione e visibilità all’evento.

Gli Obiettivi: L’obiettivo generale del progetto è la Promozione nella Federazione russa dell’artigianalità, del design e del lusso made in Italy – Finalità di questa prima fase è stata di fornire alle giornaliste spunti, informazioni e conoscenze utili alla redazione di articoli che saranno realizzati sulle maggiori testate di settore, mirati a sviluppare conoscenze e curiosità rispetto al Made in Italy, in vista dei fashion show e delle attività di promozione che verranno organizzati nei prossimi mesi sul territorio della Federazione russa e che vedranno il coinvolgimento diretto della aziende del Lazio.

Il Contesto: La definizione di ‘lusso’ assume, a seconda dei contesti, diverse declinazioni. In Russia è stato fino a qualche anno fa associato a concetti come ‘esclusivo’, ‘molto costoso’, ‘elitario’ di conseguenza il segmento di mercato dei beni (e degli stili di vita) di lusso era molto ridotto: pochi volumi, alti prezzi, margini estremamente elevati. La crisi ha ulteriormente polarizzato il mercato e la piramide della scala del reddito cui si rivolge il mercato del lusso si è ulteriormente allungata. Tuttavia, recenti analisi, mettono in evidenza come nei prossimi anni milioni e milioni di nuovi consumatori entreranno nel mercato mondiale del lusso ’disponibile’, cioè quell’insieme di beni e servizi che saranno accessibili a consumatori che possono contare su un reddito disponibile di circa 20-25 mila euro annui. Usando categorie in parte superate dalle nuove dinamiche sociali, si parla del mercato della cosiddetta classe media. In Russia la crescita e lo sviluppo della classe media procede in modo ondivago, perché le crisi che si susseguono a livello mondiale tendono ad incidere pesantemente sulla propensione al consumo di questo segmento di consumatori. La crisi, tuttavia, ha avuto anche effetti benefici nella crescita culturale dei consumatori russi, che oggi mostrano una maggiore attenzione alla qualità dei prodotti, al rapporto qualità/prezzo, alla durata dei prodotti (fermo restando che i prodotti di lusso debbono incorporare qualità intrinseche di innovazione, come stile e moda, che sono punti di forza irrinunciabili). Il progetto Lusso in Russia vuole proporre una nuova lettura del mercato, con l’idea di sostenere i prodotti di qualità, non necessariamente griffati, che fanno della scelta dei materiali, della confezione e dell’attenzione artigianali i loro precipui punti di forza. Sostenere, anche presso i consumatori, che gli elementi costitutivi del Made in Italy sono la capacità artigianale, la cura della qualità e del particolare, la garanzia di durata e di rendimento del prodotto. Le eccellenze non sono solo e unicamente patrimonio dei grandi brand internazionali, ma un fenomeno sparso sul territorio, di cui i distretti manifatturieri sono l’espressione più evidente. Sostenere le piccole e medie imprese che ancora non sono un marchio riconosciuto ad affermarsi su un mercato ricettivo e con dinamiche sostanziali, veicolando i valori che determinano la qualità del prodotto: artigianalità, innovazione, scelta dei materiali, cura dei processi.

 

Partner e sinergie: Il progetto è stato realizzato nell’ambito della convenzione sottoscritta tra ICE – Agenzia, Ministero dello Sviluppo Economico, e le Regioni Lazio, Marche, Calabria, Piemonte, Umbria.

 

Aziende coinvolte:

I fase:

Aziende del Comparto Moda ed Accessori:

 CYBERTEC –  Oggettistica e arredo – www.computarte.it (Vasco Petruzzi – info@computarte.it)

MARIEL SPOSA – Wedding Dress, Evening Dress, Haute Couture – www.marielsposa.it (Giancarlo Abbate – info@marielsposa.it)

ALISA – Abbigliamento e lingerie – www.aboutalisa.com (Paola Mani – pamani@hotmail.it; contact@paolamani.com)

CECILIA CAPUANO – jewellery designer – www.ceciliacapuano.com (Paola Mani – pamani@hotmail.it; contact@paolamani.com)

ROSSELLA UGOLINI – jewellery designer – www.rossellaugolini.com (Paola Mani – pamani@hotmail.it; contact@paolamani.com)

SERENA DE FIORE – fashion designer – www.serenadefiore.com (Paola Mani – pamani@hotmail.it; contact@paolamani.com)

D&B MODA – Abiti ALTA MODA Made in Italy – www.danieladifrancescomoda.com (Daniela Di Francesco – danieladifrancescomoda@gmail.com)

MORFOSIS – Fashion, creazioni moda – www.morfosis.it (Alessandro Cappiello – info@morfosis.it

CAMI – Moda e Accessori Plurimarca (Serena Magi – serena.magi@camidistribuzione.it)

FASHION2MOVE – High Luxury fashion womenswear and Bridal – www.raffaellafrasca.com (Claudio Gabrielli – claudiogabrielli@fashion2move.com)

FLAMINIA BAROSINI JEWELLEY DESIGNER – Alta bigiotteria – www.flaminiabarosini.com (Flaminia Barosini – flaminiabarosini@gmail.com)

 

Aziende del Comparto Design, Oggettistica e Arredo:

MADEINLAVA – Pietra e Design – www.madeinlava.com (Luca Scarantino – info@madeinlava.com)

SARTEBA – Interior and outdoor design – www.sarteba.com (André Sebastien – sarteba@hotmail.it

MATERIKA DESIGN- Oggettistica di design – www.materikadesign.com (Paola Mani – pamani@hotmail.it; contact@paolamani.com)

 

Vai a tutte le notizie