Lusso in Russia – II fase

Nell’ambito delle attività regionali a sostegno dell’internazionalizzazione delle PMI, Lazio Innova SpA promuove la II fase del progetto “Lusso in Russia […]

Nell’ambito delle attività regionali a sostegno dell’internazionalizzazione delle PMI, Lazio Innova SpA promuove la II fase del progetto “Lusso in Russia 2013-2016”, un’iniziativa a carattere interregionale a supporto del settore dei beni di consumo (abbigliamento, maglieria, accessori per l’abbigliamento, compresa l’occhialeria e la bigiotteria ed esclusa l’oreficeria, calzature, pelletteria e borsetteria) e dell’arredo (articoli per illuminazione, oggettistica per la casa, ceramica nei suoi vari settori relativi al consumo).

L’obiettivo generale del progetto è la promozione nella Federazione Russa dell’artigianalità, del design e del lusso made in Italy. Le attività previste da “Lusso in Russia” sono volte a sostenere le piccole e medie imprese laziali che ancora non sono un marchio riconosciuto ad affermarsi su un mercato ricettivo e con dinamiche sostanziali, veicolando i valori che determinano la qualità del prodotto: artigianalità, innovazione, scelta dei materiali, cura dei processi.

Dopo l’interruzione che ha seguito la I^ fase del progetto durante la quale si è svolta, nel luglio 2014, un’attività di incoming di una delegazione composta da giornalisti russi specializzati nel settore moda ed interior design che ha incontrato marchi ed aziende laziali e visitato stabilimenti di produzione di componenti di arredo ed oggetti di design di alta qualità, sta prendendo l’avvio la II^ fase del progetto.

L’iniziativa si articola nelle seguenti attività:

1.     Due missioni di outgoing

 –         Mosca (24-25 giugno 2015), il centro economico e commerciale della Russia

 –         Krasnodar (11-12 novembre 2015), nuova frontiera nello scacchiere dello sviluppo socio-economico del Paese

2.     Una attività di incoming (novembre 2015)

–         Missione di accoglienza di operatori economici e di giornalisti russi rappresentativi di diverse testate, al fine di realizzare “speciali” su stampa e TV per i settori/prodotti di cui si avrà riscontro di interesse.

Per quanto riguarda le missioni di outgoing, in ciascuna delle 2 città individuate della Federazione Russa (Mosca e Krasnodar), si prevede lo svolgimento di workshop ed eventi di comunicazione in due giornate di lavoro dedicate rispettivamente ai beni per la persona ed all’arredo e design.

Nel dettaglio sono previsti:

·        Incontri B2B con importatori e distributori provenienti, oltre che da Mosca e Krasnodar, da altre città della Russia  (S. Pietroburgo, Ekaterinburg, Novosibirsk e città limitrofe per l’evento di Mosca, Rostov, Sochi, Novorossisk per l’evento di Krasnodar), in una sede allestita ad hoc, che consenta alle aziende partecipanti di esporre il proprio campionario non solo nell’ambito dei desk predisposti per gli incontri b2b, ma anche in occasione di una mostra degli articoli più rappresentativi di ogni azienda, che farà da cornice permanente dell’evento;

·        Cocktail/evento di networking al quale prenderanno parte gli operatori del settore arredo/complementi e beni alla persona, la stampa locale ed i rappresentati istituzionali. In questa occasione sarà organizzata una eventuale sfilata di moda dei capi di abbigliamento ed accessori delle aziende espositrici, ove il numero di aziende partecipanti per il settore moda lo consenta;

·        Azioni di comunicazione e promozione dell’evento per la realizzazione di una campagna di comunicazione ad hoc, anche attraverso la pubblicazione di inserzioni pubblicitarie su media specializzati e su stampa generalistica al fine di dare adeguata diffusione e visibilità all’evento.

Il progetto è realizzato nell’ambito della convenzione sottoscritta tra ICE – Agenzia, Ministero dello Sviluppo Economico, e le Regioni Lazio, Marche, Calabria, Piemonte, Umbria.

Per partecipare alle iniziative previste dal progetto è richiesta una quota di adesione di € 500,00 (IVA esclusa) che saranno fatturate, incassate e gestite da ICE-Agenzia. ICE si farò carico dei costi di spedizione relativi ad un massimo di 1 metro cubo ad azienda dall'Italia in Russia e ritorno (nota bene: dalle sedi delle aziende al punto di imbarco in andata e ritorno, i costi saranno a carico delle aziende stesse). Il contributo delle aziende non comprenderà ulteriori costi di spedizione, i costi doganali, le spese di viaggio/ vitto/alloggio del/i proprio/i rappresentante/i.

Le aziende che, avendo aderito alla I fase progetto “Lusso in Russia”, hanno già provveduto nei mesi scorsi a versare la somma di € 500,00 ad ICE-Agenzia, non dovranno versare alcun contributo aggiuntivo ma limitarsi a confermare la loro adesione alla II fase del progetto compilando nuovamente il modulo online, così come descritto all’ultimo paragrafo della presente comunicazione.

La selezione delle aziende partecipanti avverrà ad insindacabile giudizio espresso dall’ICE e dalle Regioni sulla base di criteri fissati in sede di promozione delle iniziative.

In caso di interesse a prendere parte al progetto è necessario registrarsi attraverso il link http://www.laziointernational.it/polls.asp?p=11,  compilare la domanda di adesione ed inviare via e-mail il modulo relativo alla privacy all’indirizzo e-mail: internazionalizzazione@lazioinnova.it, dopo averlo stampato, compilato e firmato in originale.

Tutta la procedura di adesione va completata entro e non oltre il 16 marzo 2015. Le richieste verranno registrate in ordine di arrivo fino ad esaurimento della disponibilità.

Per informazioni rivolgersi a Lazio Innova S.p.A.– Internazionalizzazione, Reti e Studi, tel. 06-60516-658/626 

Vai a tutte le notizie