LINEE GUIDA DELLE POLITICHE REGIONALI PER L’INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA PRODUTTIVO DEL LAZIO – Programma per gli interventi 2014

Presentate lo scorso 26 marzo nella sede del Ministero degli Affari Esteri Le Linee guida delle politiche regionali per l’internazionalizzazione del sistema produttivo del Lazio ed il Programma per gli interventi 2014. All’incontro hanno partecipato Federica Mogherini, ministro degli Affari Esteri, Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, Guido Fabiani, assessore regionale allo Sviluppo Economico e Attività Produttive, e Carlo Calenda, Viceministro per lo Sviluppo Economico.

Presentate lo scorso 26 marzo nella sede del Ministero degli Affari Esteri  Le Linee guida delle politiche regionali per l’internazionalizzazione del sistema produttivo del Lazio  ed il Programma per gli interventi 2014.  All’incontro hanno partecipato Federica Mogherini, ministro degli Affari Esteri, Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, Guido Fabiani, assessore regionale allo Sviluppo Economico e Attività Produttive, e Carlo Calenda, Viceministro per lo Sviluppo Economico.

La nuova strategia della Regione Lazio per l’internazionalizzazione del sistema produttivo del Lazio è stata costruita a partire dall’analisi di 10 comparti produttivi in grado di trainare l’apertura internazionale del complesso dell’economia regionale: l’Aerospazio, l’Agroalimentare, l’Arredo-Design, l’Automotive, le Bioscienze, l’Economia del mare, l’Ict, l’Industria culturale, il restauro e tecnologia delle costruzioni e infine il sistema moda.

Le azioni regionali per il 2014 (per complessivi 11,4 milioni) si muoveranno su tre linee strategiche, per offrire un ventaglio di opportunità alle imprese:

  1. un bando da 5 milioni di euro per finanziare le proposte e i progetti di internazionalizzazione presentati dal sistema imprenditoriale, accompagnato da uno stanziamento di 500mila euro destinato a voucher per l’accesso delle imprese a servizi per l’internazionalizzazione e la partecipazione a fiere;
  2. 5,4 milioni per realizzare progetti regionali finalizzati ad accompagnare l’espansione delle PMI in diversi Paesi (in particolare, tra le altre cose, 2,6 milioni per progetti di internazionalizzazione verso Mediterraneo e Americhe; 0,9 milioni per fiere internazionali, turismo ed EXPO 2015; 400mila euro per diplomazia economica; 200mila per la formazione di manager aziendali, 100mila per la realizzazione di un festival internazionale Start up);
  3. 500mila euro per: interventi di governance, orientamento alle imprese, realizzazione del sito www.laziointernational.it – un nuovo portale per l’internazionalizzazione dell’economia del Lazio a disposizione delle imprese – e per predisporre un nuovo stringente sistema di monitoraggio delle iniziative di internazionalizzazione presenti nel Lazio e di valutazione di quelle finanziate o partecipate dalla Regione.

La Giunta regionale ha deciso di stanziare 20 milioni di euro nella programmazione 2014-2016, di cui 11,4 milioni di euro per 2014. A queste risorse si aggiungono inoltre 45 milioni di euro sulla programmazione europea 2014-2020.

“Internazionalizzazione e innovazione: questi sono i due punti con i quali aumenteremo la competitività e la capacità di attrazione di capitale umano e finanziario nel Lazio – ha affermato l’assessore Fabiani durante l’incontro – Dobbiamo investire in questo processo di internazionalizzazione, innovando tecnologicamente il sistema produttivo regionale. Non ci sarà in questo modo più motivo di delocalizzare le imprese.” “Bisogna però rafforzare il sistema e renderlo più competitivo sui mercati internazionali – ha aggiunto – Abbiamo tutte le condizioni per poterlo fare: sul nostro territorio abbiamo un sistema costituito da piccole e medie imprese forti e da multinazionali importanti. Dobbiamo riuscire a mettere tutto questo a sistema.” “Per questo il nostro progetto – ha poi concluso Fabiani – prevede anche la formazione di una leva di giovani export-manager da mettere a disposizione delle imprese singole o, meglio, associate in reti.”

Vai a tutte le notizie