La vendita diretta di prodotti negli Stati Uniti

La vendita diretta di prodotti dà origine, negli Stati Uniti, a un contratto bilaterale: il venditore straniero, da un lato, e il consumatore statunitense, dall’altro. La disciplina di tali contratti presenta negli USA alcune differenze, talvolta anche spiccate, rispetto a quella vigente nei principali Paesi dell’Europa continentale di tradizione romanistica.   La maggior parte delle aziende e degli imprenditori che desiderano espandere la propria presenza commerciale in Paesi stranieri si trova quasi sempre costretta a operare una scelta tra: · procedere attraverso la vendita diretta dei propri prodotti o servizi ai consumatori locali · ingaggiare un agente · rivolgersi a un distributore in loco.   Ciascuna delle soluzioni prospettate comporterà il rispetto di specifiche normative e disposizioni locali per evitare di incorrere in investimenti fallimentari o possibili condanne a sanzioni o penali, talvolta estremamente elevate.   I contratti di vendita vengono generalmente classificati sulla base di una specifica caratteristica comune, riconosciuta non solo negli Stati Uniti, ma anche in numerosi ordinamenti giuridici stranieri: la consegna di un bene in cambio del pagamento di una somma di denaro.   Per approfondire: http://www.newsmercati.it/

La vendita diretta di prodotti dà origine, negli Stati Uniti, a un contratto bilaterale: il venditore straniero, da un lato, e il consumatore statunitense, dall’altro. La disciplina di tali contratti presenta negli USA alcune differenze, talvolta anche spiccate, rispetto a quella vigente nei principali Paesi dell’Europa continentale di tradizione romanistica.

 

La maggior parte delle aziende e degli imprenditori che desiderano espandere la propria presenza commerciale in Paesi stranieri si trova quasi sempre costretta a operare una scelta tra:

· procedere attraverso la vendita diretta dei propri prodotti o servizi ai consumatori locali

· ingaggiare un agente

· rivolgersi a un distributore in loco.

 

Ciascuna delle soluzioni prospettate comporterà il rispetto di specifiche normative e disposizioni locali per evitare di incorrere in investimenti fallimentari o possibili condanne a sanzioni o penali, talvolta estremamente elevate.

 

I contratti di vendita vengono generalmente classificati sulla base di una specifica caratteristica comune, riconosciuta non solo negli Stati Uniti, ma anche in numerosi ordinamenti giuridici stranieri: la consegna di un bene in cambio del pagamento di una somma di denaro.

 

Per approfondire: http://www.newsmercati.it/

Vai a tutte le notizie