Fondo Start Up, un’opportunità per realizzare progetti extra UE

Il Fondo Start Up, nato per rafforzare il sostegno pubblico alle PMI nel loro processo di internazionalizzazione, è uno strumento messo a disposizione del ministero per lo Sviluppo economico attraverso SIMEST.  

Il Fondo Start Up, nato per rafforzare il sostegno pubblico alle PMI nel loro processo di internazionalizzazione, è uno strumento messo a disposizione del ministero per lo Sviluppo economico attraverso SIMEST.

 

Scopo dell’iniziativa è favorire la fase di avvio (start-up) di progetti di internazionalizzazione di imprese singole o aggregate. Il suo intervento si concretizza nella partecipazione al capitale sociale di società costituite ad hoc (NewCo) con sede sociale in Italia (o in altro Paese UE qualora necessario per lo sviluppo del progetto).

 

Con il D.M. del 4 marzo 2011 è stato adottato il Regolamento recante i criteri generali per gli interventi a valere sul Fondo Start Up.

 

In particolare, i progetti di internazionalizzazione devono essere realizzati in Paesi extra UE, e la partecipazione del Fondo alla NewCo ha una durata fra 2 e 4 anni.

 

Le domande debbono essere presentate alla Simest Spa – Dipartimento Valutazione Investimenti e Finanziamenti (www.simest.it).

 

Per saperne di più clicca qui.

Vai a tutte le notizie