Africa Sub-sahariana e Sud Africa: caratteristiche economiche e opportunità per le imprese italiane

Il 16 novembre si svolge presso l’ICE (Via Liszt 21, Roma) il seminario “L’Africa Sub-sahariana e Sud Africa: caratteristiche economiche e opportunità per le imprese italiane”, realizzato da SprintLazio in collaborazione con ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, Sviluppo Lazio, Unioncamere Lazio e BIC Lazio, questi ultimi in qualità di partner della rete EEN – Enterprise Europe Network.

Il 16 novembre si svolge presso l’ICE (Via Liszt 21, Roma) il seminario “L’Africa Sub-sahariana e Sud Africa: caratteristiche economiche e opportunità per le imprese italiane”, realizzato da SprintLazio in collaborazione con ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, Sviluppo Lazio, Unioncamere Lazio e BIC Lazio, questi ultimi in qualità di partner della rete EEN – Enterprise Europe Network.

 

L’Africa Sub-sahariana è una delle aree più dinamiche del pianeta, con tassi di crescita medi secondi solo a quelli dell’Asia emergente. Le prospettive di sviluppo sono positive anche se permangono alcuni elementi di criticità, come le infrastrutture e la dipendenza dalle materie prime.

 

In particolare il Sud Africa, dal punto di vista economico, è il paese più sviluppato del continente africano e il suo reddito pro-capite è superiore a quello cinese. Il paese è dotato di un sistema economico capitalistico di tipo avanzato e diversificato e si caratterizza per un elevato sviluppo dell’industria e del terziario oltre a contare su ricche risorse minerarie.

 

L’incontro si inserisce nel quadro del quinto ciclo di seminari IntFormatevi, organizzati nell’ambito delle attività congiunte a sostegno dell’internazionalizzazione dei sistemi produttivi locali e strutturato, per il 2012, in 14 seminari a carattere gratuito indirizzati a imprenditori, dirigenti e quadri di impresa di aziende laziali.

 

 

Africa sub-sahariana: mercato emergente dalle grandi prospettive

Vai a tutte le notizie