Esportazioni e importazioni extra UE, seminario IntFormatevi

Il 12 giugno si è svolto presso l’incubatore ITech di BIC LAZIO il seminario “Esportazioni ed importazioni extra UE. Procedure operative, origine delle merci e costi”, realizzato da SprintLazio in collaborazione con ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, Sviluppo Lazio, Unioncamere Lazio e BIC Lazio, in qualità di partner della rete EEN – Enterprise Europe Network.    

Il 12 giugno si è svolto presso l’incubatore ITech di BIC LAZIO il seminario “Esportazioni ed importazioni extra UE. Procedure operative, origine delle merci e costi”, realizzato da SprintLazio in collaborazione con ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, Sviluppo Lazio, Unioncamere Lazio e BIC Lazio, in qualità di partner della rete EEN – Enterprise Europe Network.

 

 

 

L’UE-27 interviene in quasi un quinto degli scambi mondiali delle merci. Il valore di questi supera notevolmente quello degli scambi di servizi che, per loro natura, difficilmente oltrepassano le frontiere nazionali. In quest’ottica le imprese devono seguire le procedure operative per le esportazioni e le importazioni extra UE, dichiarare l’origine delle merci e sostenere alcuni costi.

 

Il workshop, che si è proposto di illustrare le diverse procedure da seguire per avviare l’interscambio UE – extra UE nel rispetto della normativa doganale, s’inserisce nel quadro del quinto ciclo di seminari IntFormatevi, organizzati nell’ambito delle attività congiunte a sostegno dell’internazionalizzazione dei sistemi produttivi locali e strutturato, per il 2012, in 14 seminari a carattere gratuito indirizzati a imprenditori, dirigenti e quadri di impresa di aziende laziali.

 

 

 

Programma

 

Materiali

 

Origine preferenziale

Origine non preferenziale



Vai a tutte le notizie