Workshop su Internazionalizzazione e sviluppo a Expandere with Matching

Roma, 7 luglio 2011 - ore 12,00 Palazzo dei Congressi, P.zza J.F. Kennedy 1 Nell'ambito di Expandere with Maching, un'iniziativa realizzata da Compagnia delle Opere di Roma e del Lazio per agevolare l'incontro tra imprenditori, professionisti e PMI del Lazio con lo scopo di creare nuove opportunità di business e favorire lo sviluppo di rapporti di rete tra gli imprenditori, Sviluppo Lazio è stata coinvolta nell'organizzazione del workshop "Sviluppo economico e Internazionalizzazione: gli strumenti regionali per le PMI del Lazio".  

expandere_logoRoma, 7 luglio 2011 – ore 12,00

Palazzo dei Congressi, P.zza J.F. Kennedy 1

Nell’ambito di Expandere with Maching, un’iniziativa realizzata da Compagnia delle Opere di Roma e del Lazio per agevolare l’incontro tra imprenditori, professionisti e PMI del Lazio con lo scopo di creare nuove opportunità di business e favorire lo sviluppo di rapporti di rete tra gli imprenditori, Sviluppo Lazio è stata coinvolta nell’organizzazione del workshop “Sviluppo economico e Internazionalizzazione: gli strumenti regionali per le PMI del Lazio”.

 

 

Durante l’incontro sono stati presentati gli strumenti finanziari  regionali per le imprese del Lazio ed in particolare i bandi di prossima uscita (Internazionalizzazione e Fondo rotativo).

“Le sfide del terzo millennio si potranno vincere con minori difficoltà se si punta sulla rete, che rappresenta il futuro per politica, impresa e società – ha detto il presidente di Sviluppo Lazio Massimiliano Maselli, che ha precisato come la missione della holding è quella di sostenere concretamente le imprese, facendo rete con le altre società regionali Filas, Bic Lazio, Unionfidi e Bil”.

Fare rete è importante se l’impresa si vuole internazionalizzare, è per questo che già il primo bando della legge regionale 5/2008 richiedeva alle Pmi di aggregarsi – ha spiegato il direttore di Sviluppo Lazio Gianluca Lo Presti“.

Pur mantenendo il focus sulle reti d’impresa  l’intervento del direttore generale si è concentrato soprattutto sull’aspetto dell’internazionalizzazione e, nello specifico, sugli strumenti che Regione e Sviluppo Lazio mettono a disposizione degli imprenditori. In tal senso:

• la Legge Regionale 5/2008 per le PMI;
• gli accordi del Programma tra Regione Lazio e Ministero dello Sviluppo economico.

In quest’ambito si inserisce anche il progetto Sprintlazio, un servizio di sportello regionale nato nel 2007 per promuovere l’internazionalizzazione delle imprese e che svolge le seguenti attività/servizi:

• Sprintexport, un servizio gratuito di consulenza online;
• Internetwork, un business network per fare rete sul web;
• Informatevi, attività di formazione;
• informazione tramite sito internet e newsletter.

Il workshop si è poi concluso con la presentazione del Fondo Rotativo per le PMI e del Contratto di Rete.

  

Vai a tutte le notizie