Ambasciata del Canada: missione di operatori al Bio World Congress di Toronto, 8-11 maggio – adesioni entro 30 aprile

L'Ambasciata del Canada a Roma organizza una missione di operatori italiani in contemporanea al Bio World Congress di Toronto, il congresso mondiale sulle biotecnologie industriali e di processo, che si svolgerà presso il Metro Toronto Convention Centre dall'8 all'11 maggio 2011. (www.bio.org/worldcongress/)

L’Ambasciata del Canada a Roma organizza una missione di operatori italiani in contemporanea al Bio World Congress di Toronto, il congresso mondiale sulle biotecnologie industriali e di processo, che si svolgerà presso il Metro Toronto Convention Centre dall’8 all’11 maggio 2011. (www.bio.org/worldcongress/)

 

Il Canada vuole cogliere quest’opportunità per far conoscere ai partecipanti internazionali cosa ha da offrire in questo settore. L’Ambasciata del Canada in Italia, congiuntamente ad altre 5 ambasciate canadesi in Europa (le rappresentanze in Francia, Regno Unito, Paesi Bassi, Danimarca e Svezia) ed ai principali consolati negli Stati Uniti, propone agli operatori un programma parallelo al congresso per promuovere nuovi rapporti di collaborazione e scambio tra i maggiori protagonisti canadesi nel settore della biotecnologia industriale e di processo con controparti europee e statunitensi. L’Ambasciata del Canada in Italia si sta occupando di organizzare la partecipazione di una qualificata delegazione di aziende ed enti di ricerca italiani.

 

Settori interessati

BIO-COMBUSTIBILI: il Canada è il maggiore esportatore di olio di colza e di olio di semi di lino, colture di alta qualità che posseggono particolari caratteristiche chimiche ideali come materia prima per plastiche, lubrificanti, oli combustibili ed altri prodotti chimici. Il Canada possiede delle condizioni agronomiche particolarmente favorevoli per la produzione di oli di semi di questo tipo nonché notevoli infrastrutture di ricerca e di produzione per lo sviluppo di combustibili di seconda e terza generazione.

 

BIOMASSE: Il Canada produce una considerevole quantità di colture residue utilizzabili nei settori bio-energia, carta, tessile, fibre, ecc. La produzione di colture specializzate da biomassa come la coltura del pioppo ibrido, del miscanto, del panico verga, per citarne alcune, hanno inoltre un enorme potenziale nel nostro paese. Nel settore del bioetanolo da cellulosa il Canada è all’avanguardia nella ricerca ed è entrato nella fase di commercializzazione.

 

BIO-MATERIALI NEL SETTORE AUTOMOBILISTICO & PRODOTTI CORRELATI: Il Canada possiede un elevato livello di expertise per quanto riguarda l’uso di bio-materiali per auto, autobus e velivoli. Agenzie come il Centro d’Innovazione dei Compositi di Winnipeg (Composites Innovation Centre), la BioAuto Council (a Guelph), Auto21 (a Windsor) ed altri istituti di ricerca simili che si trovano presso le università canadesi stanno esplorando le diverse opportunità di questo settore.

 

Il Canada è aperto a nuovi partenariati ed investimenti con industrie ed enti di ricerca europei essenziali per estrarre il massimo del valore aggiunto da questo settore.

 

Nell’ambito della missione di operatori in contemporanea al Congresso Mondiale BIOWORLD-Toronto (WCIBB), l’Ambasciata propone attività aggiuntive.

clicca qui

per tutti i dettagli sulle attività aggiuntive, i costi e le modalità di partecipazione (manifestazione di interesse entro il 30 aprile).

 

INFORMAZIONI

Stefania Marrone | Ambasciata del Canada

Tel: 06-85444.3354/3363 | Fax: 06-85444.3915
Email: ital-td@international.gc.ca

Vai a tutte le notizie