APQ Albania 2010

Scutari, 1-3 dicembre 2010 Albania, imprese laziali partecipano alla missione di business cooperation 20 imprese laziali prendono parte alla missione di business cooperation a Scutari - Albania - nell’ambito del progetto APQ - Prices (Programma Regionale Integrato di Cooperazione Economica e Sociale). La delegazione italiana si completa con le imprese di Lombardia, Calabria, Puglia e Basilicata per oltre 60 imprese che dal 1 al 3 dicembre incontrano le imprese albanesi per valutare possibili attività di scambio e di collaborazione. Sviluppo Lazio, come ente attuatore della Regione Lazio, coordina il Tavolo Paese Albania.

Scutari, 1-3 dicembre 2010

Albania, imprese laziali partecipano alla missione di business cooperation

20 imprese laziali prendono parte alla missione di business cooperation a Scutari – Albania – nell’ambito del progetto APQ – Prices (Programma Regionale Integrato di Cooperazione Economica e Sociale). La delegazione italiana si completa con le imprese di Lombardia, Calabria, Puglia e Basilicata per oltre 60 imprese che dal 1 al 3 dicembre incontrano le imprese albanesi per valutare possibili attività di scambio e di collaborazione. Sviluppo Lazio, come ente attuatore della Regione Lazio, coordina il Tavolo Paese Albania.

 

I lavori si aprono con una Plenaria alla quale partecipano il Presidente del Consiglio Regionale di Scutari, il sindaco di Scutari, l’Ambasciata d’Italia in Albania, la Regione Puglia, la Cooperazione Italiana, occasione nella quale verrà tracciato un primo bilancio del progetto Prices che con la missione di business cooperation arriva al giro di boa.

Le imprese che hanno trovato maggiore interesse sono quelle operanti nei settori emergenti come ICT e Energie alternative; non mancano però incontri per le imprese delle costruzioni, per le imprese di artigianato sia nel settore del lusso che dell’agroalimentare. La delegazione delle imprese laziali ha già partecipato a degli incontri di preparazione per la missione dove i tecnici di Sviluppo Lazio hanno illustrato il territorio di Scutari, quali sono le aspettative per le imprese e come si svolgeranno gli incontri.

 

Durante la riunione Plenaria i rappresentanti della Cooperazione Italiana illustreranno anche alcuni programmi di accesso al credito agevolato per le imprese albanesi che intrattengono rapporti di affari con le imprese italiane. Uno strumento che ha già riscosso successo in altre zone dell’Albania e che potrebbe essere naturale cornice allo sviluppo delle relazione con la Regione di Scutari.

 

La missione sarà anche una buona occasione per cogliere quali sono le opportunità che offre il territorio di Scutari, sarà l’Agenzia di Sviluppo Locale Teuleda, partner del progetto, a illustrare il piano strategico di sviluppo del territorio di Scutari. Gli incontri tra le imprese sono stati programmati per l’intera giornata del 2 dicembre quando le due delegazioni (50 imprese italiane e 70 imprese albanesi) si incontreranno per costruire relazioni industriali e commerciali.

 

La missione cade all’indomani di due importanti avvenimenti che influiranno sul prossimo futuro del Paese della Aquile; da poche settimane sono stati infatti liberalizzati i visti per l’accesso a molti paesi dell’Ue e tra questi l’Italia. Inoltre la Commissione Europea ha espresso un primo giudizio sull’ingresso dell’Albania nell’UE rinviando di un anno la decisione sul passaggio allo stato di Paese in pre-adesione ma, contestualmente, indicando quali sono le azioni che il Governo albanese dovrà seguire per ottenere il tanto atteso riconoscimento.

 

L’Italia sta facendo la sua parte come Paese che sponsorizza l’ingresso dell’Albania nella UE e progetti come il Prices sono considerati dei modelli di riferimento sui quali costruire le future collaborazioni.

 

INFORMAZIONI

Sviluppo Lazio SpA – Politiche Attive Imprese

Tel 06 84568.327 / 376
E-mail: sprintlazio@agenziasviluppolazio.it

Vai a tutte le notizie