Fondo Rotativo PMI

Pubblicato sul BURL n. 44 del 28 novembre 2009 l'Avviso pubblico che concede agevolazioni alle imprese (sotto forma di finanziamenti a tasso agevolato) per realizzare progetti d'investimento. Possono accedere ai benefici previsti dal Fondo rotativo per le Pmi - Attività produttive le microimprese e le piccole e medie imprese industriali, artigianali, commerciali e di servizi, con sede operativa e produttiva nel territorio della Regione Lazio, nonché le imprese costituite in forma cooperativa e consortile.

Pubblicato sul BURL n. 44 del 28 novembre 2009 l’Avviso pubblico che concede agevolazioni alle imprese (sotto forma di finanziamenti a tasso agevolato) per realizzare progetti d’investimento. Possono accedere ai benefici previsti dal Fondo rotativo per le Pmi – Attività produttive le microimprese e le piccole e medie imprese industriali, artigianali, commerciali e di servizi, con sede operativa e produttiva nel territorio della Regione Lazio, nonché le imprese costituite in forma cooperativa e consortile.

  

IL BANDO (30 novembre 2009 – 20 dicembre 2010)
(e comunque fino a esaurimento delle risorse finanziarie stanziate)
Slides di presentazionefondo rotativo pmi del Fondo

Il fondo promuovere lo sviluppo del sistema produttivo regionale attraverso “progetti agevolativi diffusi“: interventi rivolti alle imprese, attivati per la promozione di azioni per lo sviluppo del sistema produttivo e caratterizzati da selettività di accesso e da una tempestiva fruibilità da parte dei beneficiari.

Soggetti beneficiari: Microimprese – PMI – Cooperative – Consorzi del territorio regionale

 

Progetti di investimento

L’agevolazione è concessa sotto forma di finanziamento a tasso agevolato (mutuo) della durata di 5 anni, che copre il 100% dell’investimento.

Il finanziamento è diviso in due parti, ognuna delle quali costituisce il 50% dell’ammontare totale: una quota a tasso agevolato (0,5% annuo) e una quota ordinaria garantita a tasso ordinario con copertura di garanzia regionale. Il tasso può essere fisso oppure variabile.

Il rimborso avviene a rate trimestrali costanti secondo il piano di ammortamento. Lo spread varia secondo l’importo dell’investimento e secondo il rating del beneficiario.

Importo: minimo 50.000 euro – massimo 1 milione di euro

Durata: massimo 12 mesi dalla sottoscrizione dell’atto di impegno

Tipologia di progetti (anche in un’ottica di internazionalizzazione):

Ampliamento, Riqualificazione, Riattivazione, Ristrutturazione, Ammodernamento, Riconversione, Consolidamento

 

La presentazione delle domande avviene in due fasi:

– prenotazione telematica sul sito www.incentivi.lazio.it;
– invio postale della domanda in formato cartaceo (con allegati).

 

Banche  convenzionate

Banca di Credito Cooperativo di Roma
Banca Popolare di Roma
BNL Gruppo BNP Paribas
UGF Banca
Unicredit Banca di Roma
Unicredit Corporate Banking

 

DOWNLOAD

pdf Bando 

doc Allegati

 

IL BANDO PUBBLICATO SUL BOLLETTINO REGIONALE
pdfSupplemento ordinario n. 201 al BURL n. 44 del 28 novembre 2009 (3,5 Mb)

 

INFORMAZIONI
Numero Verde Informa Lazio: 800 264 525

SprintLazio c/o Sviluppo Lazio SpA

Tel 06.84568.291 – Fax 06.84568.217
E-mail: sprintlazio@agenziasviluppolazio.it

Vai a tutte le notizie