Medchip 2009

Roma, 2-3 dicembre 2009 IV Workshop Internazionale - Sud Europa: progetto di promozione internazionale della componentistica elettronica che ha coinvolto rappresentanti imprenditoriali e istituzionali dei Paesi del Mediterraneo, dei Balcani e dell’Europa Orientale, finalizzato ad attivare forme di collaborazione e trasferimento di know-how su specifiche soluzioni applicative attraverso incontri bilaterali, sessioni convegnistiche e la realizzazione di una Directory dedicata alle imprese di settore del Lazio.

Roma, 2-3 dicembre 2009

IV Workshop Internazionale – Sud Europa: progetto di promozione internazionale della componentistica elettronica che ha coinvolto rappresentanti imprenditoriali e istituzionali dei Paesi del Mediterraneo, dei Balcani e dell’Europa Orientale, finalizzato ad attivare forme di collaborazione e trasferimento di know-how su specifiche soluzioni applicative attraverso incontri bilaterali, sessioni convegnistiche e la realizzazione di una Directory dedicata alle imprese di settore del Lazio.

 pdfdownload Repertorio – LAZIO AREA (6Mb)

Medchip2009 RepertorioNell’ambito di MedChip 2009, il sistema Italia che punta sulla qualità, l’innovazione e l’ambiente si è ritrovato il 2 e 3 dicembre al workshop internazionale “Roma Tech and South Europe”: 87 rappresentanti di 64 imprese del Lazio – attraverso incontri one-to-one, una tavola rotonda dedicata, sessioni  convegnistiche sulle tematiche più attuali e la realizzazione di una Directory dedicata alle imprese di settore del Lazio -hanno dato il via a un network nel Sud Europa (nello specifico, sono intervenuti all’incontro i rappresentanti di Bulgaria, Marocco, Romania, Tunisia e Turchia). In evidenza il ruolo della Regione Lazio quale polo di riferimento all’interno di quest’area per quanto concerne trasferimento di know-how (componentistica attiva e soluzioni applicative generate / generabili) e demand creation. pdfProgramma

 

Green tech: ambiente al servizio della tecnologia

Per il 2009 il forum internazionale dell’elettronica ha scelto di affrontare un tema particolarmente caldo, quello dell’efficienza energetica e della tecnologia a basso impatto ambientale. La Green Technology è infatti una esigenza richiesta dalle recenti politiche comunitarie (che impongono la riduzione del 20% le emissioni di CO2 entro il 2020) e una necessità per produttori e consumatori che devono guardare ai prodotti sulla base dei loro consumi energetici, ma è anche un’opportunità su cui puntare per crescere.

Nell’ambito di MedChip 2009, si è svolto il workshop internazionale “Roma Tech and South Europe” che ha trattato tematiche di eco-progettazione, efficienza energetica e acquisti verdi ottenendo un buon riscontro di pubblico con 145 partecipanti tra tecnici e addetti al settore. In questa occasione si è anche tenuta l’undicesima edizione dell’Award Ecohitech, lo storico riconoscimento ambientale a imprese hi-tech e P.A. che ha premiato grandi aziende elettroniche, come Farnell, Whirpool, Indesit e Fujitsu Solutions, e piccole realtà laziali eco-virtuose, come ES Components.

 

“MedChip rappresenta una nuova scommessa della Regione Lazio a favore della filiera produttiva legata all’elettronica ed alla microelettronica. – sottolinea l’assessore allo Sviluppo Economico, Ricerca, Innovazione e Turismo della Regione Lazio, Claudio Mancini –  Un comparto che nel Lazio esprime al meglio la capacità del territorio di coniugare nuove tecnologie e creatività e che si propone sui mercati internazionali quale interfaccia per fornire soluzioni applicative o di nicchia. Quest’anno con l’iniziativa si è voluto andare oltre i tradizionali confini settoriali, indagando sul rapporto tra ambiente e Green Technology quale via per proporre soluzioni innovative in un ambito strategico per uno sviluppo ecosostenibile”. (comunicato del 3.12.2009)

 

IMMAGINI

{gallery}medchip09{/gallery}

 

DELEGAZIONE ESTERA
PAESE
NOMINATIVO
SOCIETA’
CARICA
BULGARIA

PETAR STATEV

ICT CLUSTER

PRESIDENTE

MAROCCO

FARIDA EL ASATEY

ASELFENELEC

PRESIDENTE ASEL E PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE COMUNICAZIONE FENELEC

MAROCCO

SAID TANTA

ASELFENELEC

VICE PRESIDENTE ASEL – FENELEC

MAROCCO

ALAMI EL BASBASSE

CIEA – Casablanca International Electronics Assembly

DIRETTORE GENERALE

ROMANIA

NICULAE BURDUCEA

Associazione A.P.R.E.L. e società ELCOMP SA

DIRETTORE GENERALE

ROMANIA

SERBANESCU GHEORGHE

Associazione A.P.R.E.L.

DIRETTORE ESECUTIVO A.P.R.E.L.

SPAGNA

ESTELA ORTEGA

EOS ELEKTRONIK

PROPRIETARIO

TUNISIA

HECHMI CHATMEN

FIPA TUNISIA

DELEGATO GEN FIPA MILANO

TUNISIA

BERZOUGA NEZIHA

FIPA TUNISIA

DIRETTORE ESECUTIVO

TUNISIA

CHARBIB KAMEL

ARABCOM

GENERAL MANAGER

TUNISIA

LASSAAD ALLANI

FEDELEC -UTICA

VICE PRESIDENTE

TURCHIA

ENVER IBEK

TESID – Turkish Electronics & Information Industries Association

DIRETTORE GENERALE

TURCHIA

URAN TIRYAKIOGLU MEHEMET AKIF AK

ENTES ELEKTRONIK A.S.

GENERAL MANAGER

 

AZIONI DEL PROGETTO

1. selezione e valutazione delle competenze identificate tra le imprese laziali;
2. identificazione di Roma e del Lazio quale luogo deputato all’incontro tra le imprese elettroniche operanti nel bacino mediterraneo (Europa orientale, Balcani e area Mediterranea);
3. organizzazione a Roma di un Convegno, con azione di incoming, e di incontri B2B tra imprese laziali e rappresentanti dei paesi target;
4. indagine preventiva sul Paese identificato e definizione di una linea guida per la “creazione della domanda”;
5. organizzazione di un secondo convegno nel paese target selezionato (TURCHIA), finalizzato a stimolare la domanda;
6. azione di comunicazione e coinvolgimento delle imprese sia nel Lazio che in Turchia.

 

INFORMAZIONI

SprintLazio

c/o Sviluppo Lazio SpA – Internazionalizzazione e Estero

Via V. Bellini, 22 – 00198 Roma

Tel +39 06.84568.229/291 – Fax +39 06.84568.217

E-mail: sprintlazio@agenziasviluppolazio.it

 

Riferimento per il progetto

mail Annalisa Luciani

Vai a tutte le notizie