Medtech 2010

Roma, 26 - 27 gennaio 2010 Progetto di internazionalizzazione dei settori ICT, Ambiente (tecnologie e risorse idriche) ed Energia sostenibile verso Israele con incoming di una delegazione di operatori israeliani ed organizzazione di incontri BtoB e visite ai siti produttivi laziali. 

medtechRoma, 26 – 27 gennaio 2010

Progetto di internazionalizzazione dei settori ICT, Ambiente (tecnologie e risorse idriche) ed Energia sostenibile verso Israele con incoming di una delegazione di operatori israeliani ed organizzazione di incontri BtoB e visite ai siti produttivi laziali. 

 

{slide=engversion english version}

 

Sviluppo Lazio, the regional agency for internationalization services of the Lazio Region, organized the MedTech Initiative, a bilateral meeting event that took place in Rome on January 25th – 28th.

Sviluppo Lazio targeted Italian and Israeli companies and R&D centers specialized in:

– ICT-Information and Communication Technology
– Environment (technology and water resources)
– Renewable energy

 

Lazio is one of the most important regions in Italy, representing 8 million habitants and a surface of over 17.000 square kilometers. Besides the capital Rome, the Lazio Region includes other important cities such as Frosinone, Latina, Rieti and Viterbo; it has wide ad well established industrial and research presence with an international reputation.

 

Sviluppo Lazio is the Regional body of the Lazio Regional Government providing internationalization services to SMEs.

The collaboration between the Italian and Israeli hi-tech industry is achieving an increasing importance. This collaboration is becoming a natural complement in the transition from research and patent registration to prodution and marketing of finished products.

Italy is thus viewed as a valuable partner in the process of industrialization of products and technologies, thanks to the diversification, flexibility and expansion of its industrial system.
Moreover the Italian and Israeli government signed several agreements such as the “Israel-Italy Joint Innovation Program for Industrial, Scientific and Technological Cooperation in R&D”.

 

The project has been developed in four progressive steps:
1. Sviluppo Lazio has selected 35 companies and R&D centers with great internationalization potential and with a strong commitment to Israel

2. Potential Israeli partners scouting and matchmaking with Italian companies is jointly performed by Business Value, Leonardo Business Consulting and JPPartners

3. Incoming business mission to Rome – Italy: the Israeli companies will meet the Italian companies selected

4. Follow-up and support to the Israeli companies will be supplied free of charge by Leonardo Business Consulting, Business Value and JPPartners.

 

INCOMING MISSION

The incoming mission that took place in Rome had the following goals:
– create an opportunity to get in touch with Italian and Israeli companies and R&D centers
– create the conditions for the genesis of joint project initiatives between Italy and Israel
– create projects with an high success chance and likely to apply for funds for bilateral initiatives
 
The Israeli companies and R&D centers that attended to the mission had the chance of:
– building a privileged contact with Italian firms and R&S centers in an environment designed to facilitate and provide free support to the interaction between companies and between projects
– easier access to funding for projects of internationalization
– free assistance in their operations in Italy offered by the Leonardo Business Consulting, JPParnter and Business Value staff both in English and Hebrew during the meetings and for the entire follow up phase
– arrange visits to the companies and R&D centers’ facilities and labs
– ability to build a bridge operation with Italy
– setting up R&D, industrial and/or commercial partnership with Italian counterparts.

 

MISSION PROGRAM

 

MEDTECH ISRAEL
Israeli companies and R&D centers in Lazio-Rome, 26 – January 27, 2010

 

Monday 25 January 2010
Arrival in Italy and accomodation
Welcome cocktail
 
Tuesday 26 January 2010

Location: to be defined
– Presentation of the MedTech initiative
– Press Conference (to be confirmed)
– Brunch
– Bilateral meetings
 
Wednesday 27 January 2010
 R&D Delegation:

– Round table on the R&D activities
– Brunch

Entrepreneurial Delegation:

Entire day: Company visits
 
Thursday 28 January 2010
Entire day: Company visits or Departure to Israel (if expressly requested the entrepreneurs will continue their stay in Rome)

  

MedTech CONTACTS

Dora Piperno – BUSINESS VALUE SRL
dora@businessvalue.it Ph: +39-349-8361208

Jonathan Pacifici- JPPARTNERS
jonathan@jppartners.biz Ph.:+972-544-336817

 

{/slide}

 

L’azione di internazionalizzazione verso Israele si è sviluppa in quattro step progressivi:

 

1) Selezione delle imprese laziali a maggiore potenziale di internazionalizzazione

La selezione delle imprese ha l’obiettivo di individuare le specificità del settore ICT laziale ed i comparti a maggior tasso di innovazione e con maggiori prospettive di internazionalizzazione; individuare le PMI e le strutture di ricerca con progetti e prodotti innovativi, già immessi o da immettere sul mercato, con buone capacità di proporsi all’estero e in grado di sviluppare legami a monte e a valle di possibili filiere; favorire lo sviluppo di legami di sistema e/o di filiera tra le varie imprese e tra di esse e il mondo della ricerca.

 

2) Scouting dei potenziali partner israeliani per l’individuazione di matchmaking con aziende del Lazio
3) Missione di Incoming di operatori israeliani

Roma, 26 – 27 gennaio 2010

Location: ASSAFRICA & MEDITERRANEO
(Viale dell’Astronomia 30, Roma)

I delegati di 13 aziende e istituti di ricerca israeliani dei settori ICT, energie rinnovabili, tecnologie idriche e di controllo ambientale hanno incontrato 30 potenziali controparti laziali. Durante gli incontri  bilaterali sono stati negoziati progetti per un valore di  45 milioni di euro  nei settori delle energie rinnovabili, tecnologie idriche e di controllo ambientale, ICT.

 

Gli appuntamenti di business sono stati preceduti dall’intervento di Gila Rosiner, Consigliere Affari Economici e Scientifici presso l’Ambasciata d’Israele in Italia e dalla presentazione delle opportunità offerte da Israele  e degli accordi bilaterali in essere tra Italia e Israele. Inoltre è stato illustrato il progetto L.A.T.I.U.M – Latium Advanced Technologies for Israeli Utilities Market e sono state presentate le aziende israeliane intervenute, tra le quali:

– MRT Wireless Communication
– GSE-Green Sun Energy
– Arrow-Bio
– AORA
– MaxTech Networks
– Atlantium
– Nirosoft Industries
– KNS Global Opportunities
– Mapal Green Energy

 

Nel corso della giornata di lavoro sono stati realizzati circa 50 incontri bilateriali ai quali hanno fatto seguito visite presso le aziende laziali da parte dei delegati israeliani. pdf programma

 

4) Follow-up e assistenza

 

Settori interessati

– ICT
– Tecnologie per l’Ambiente (focus su risorse idriche, potabilizzazione, desalinizzazione, ecc..)
– Energia sostenibile 

 

PARTECIPANTI
AZIENDA/ENTE
WEBSITE
 E-MAIL
 ATTIVITA’
A New World Srl

www.anew-world.net

 energy@anew-world.net

 Energia alternativa

Aries Sistemi Srl

www.ariessistemi.it

 info@ariessistemi.it

ICT

Consorzio Ares- Advanced Research and Engineering for Space

 aldo-dicarlo@uniroma2.it

ICT, Energia sostenibile

Consorzio Mideuro

www.mideuro.it

 estero@consorziomideuro.it

ICT

Crealab Srl

www.crealab.it

 info@crealab.it

ICT

Cybertec Services Srl

www.computarte.it

 info@computarte.it

ICT

Data Ware Srl

www.data-ware.it

 contatti@data-ware.it

Sviluppo Software / Applicativi Mobile / Applicazioni GIS Stradali – Navali CMAP

Dear – Dipartimento di Economia Agroforestale e dell’Ambiente Rurale

www.unitus.it/dipartimenti/dear/default.asp

 s_dear@unitus.it

Ricerca ed Assistenza tecnica

Dip. di Agrobiologia e Agrochimica – Dip. Produzione Vegetale

www.unitus.it/dipartimenti/dear/default.asp

 s_dear@unitus.it

Miglioramento Genetico e Scienze delle Coltivazioni

Dyers

www.dyers.it

 info@dyers.it

Energia Rinnovabile

Ecosens Srl

www.ecosens.It

 Info@Ecosens.It

M72 – Ricerca e Sviluppo in ambito ambientale

Ecoservice

www.ecoservicespa.com

 info@ecoservicesas.it

Tecnologie ambientali (Riciclaggio – Rifiuti solidi)

Elman Srl

www.elmansrl.it

 elman@elmansrl.it

Telecomunicazioni. Realizzazione di sistemi di radiocomunicazione in diversi ambiti, come quello della Sorveglianza marina ed Aereoportuale

I&St – Integrazioni E Sistemi Telematici Srl

www.istsoft.it

 mail@ististemi.it

ICT

Injecta Srl

www.injecta.com

 info@injecta.com

Tecnologie idriche

In-Time Srl Innovation-Technologies, Information and Methodologies for the Earth

www.innovazioniperlaterra.org

 info@innovazioniperlaterra.org

“gestione della sicurezza territoriale”

Istituto Superiore Di Sanita’

www.iss.it

 alberto.mantovani@iss.it

Tecnologie idriche e Tecnologie ambientali (Ricerca e Sviluppo)

Itaco Srl

www.itacosystems.com

 itaco@itacosystems.com

ICT e Telecontrollo Processi

Italtecnik Ingegneria Elettrotecnica Srl

www.italtecnik.com

 info@italtecnik.com

Impianti elettrici, energia solare ed eolica

Meet Energy

www.meetenergy.it

 info@meetenergy.it

Tecnologie ambientali (Fonti di energia alternativa – Edilizia verde)

Opt Sensor Srl

www.optsensor.it

 lopiano@optsensor.it

Tecnologie ambientali

Pantech

www.pantech.it

 info@pantech.it

“Tecnologie idriche e Tecnologie ambientali (Biocarburanti – Ricerca e Sviluppo)”

Pomos – Polo Mobilità Sostenibile – “La Sapienza”

www.pomos.it

 sara.valentini@pomos.it

Tecnologie ambientali (Fonti di energia alternativa – Biocarburanti – Ricerca e Sviluppo)

Rte Srlromana Tecnologie Engineering

www.rtesrl.it

 info@rtesrl.it

Tecnologie idriche

Seatuscia Srl

 

 seatuscia@hotmail.com

Tecnologie ambientali

Secom Srl

www.secomitalia.com

 info@secomitalia.com

Sviluppo sw

Sigma Consulting Srl

www.sigmaconsulting.it

 sigma@sigmaconsulting.it

Progettazione e sviluppo di sistemi elettronici ed Informatici

Silicon Dev

www.silicondev.com

 stefano.valore@silicondev.com

IT

Sintec Srl

www.sintecweb.com

 info@sintecweb.com

Tecnologie ambientali (Fonti di energia alternativa – Edilizia verde – Ricerca e Sviluppo)

Solsonica Spa

www.solsonica.com

 sales@solsonica.com

Fotovoltaico

Systea

www.systea.it

 info@systea.it

Sviluppo, produzione e vandita strumentazione monitoraggio ambientale

Tecnologie Future Srl

www.tecnologiefuture.it

 giovannipace@tecnologiefuture.it

Progettazione, produzione e manutenzioni elettriche ed elettroniche

Università Degli Studi Roma Tre – Industrial Liaison Office

http://ilo.uniroma3.it

 Ilo.a@uniroma3.it

Ricerca

Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” – Ufficio Parco Scientifico

www.parcoscientifico.eu

giovanna.ferraro@uniroma2.it

Trasferimento tecnologico e servizi alle imprese

Vona

www.gruppovona.com

 umberto.chiappini@gruppovona.com

Bio Energy, Risparmio energetico, Bioedilizia, Fotovoltaico

 

 

Approfondimento: Israele Hi-Tech

Primo nel mondo per numero di scienziati e ingegneri rispetto alla popolazione (150 ogni diecimila abitanti), Israele figura fra i paesi più poveri nel mondo per risorse naturali sfruttabili e fra quelli maggiormente avanzati nel campo della high tech, un ambito quest’ultimo dove occupa un secondo posto, dopo gli Stati Uniti e si colloca prima dello stesso Giappone. 
La strategia degli incubatori tecnologici è strettamente connessa al potenziamento delle capacità creative e quindi delle risorse umane, le quali a loro volta sono formate nelle università e nei centri di ricerca, responsabili dell’80% della ricerca fondamentale; mentre la ricerca definita strategica, considerata come anello di congiunzione fra la ricerca di base e quella applicata, è orientata a quelle tecnologie rilevanti sotto il profilo applicativo; infine, la ricerca industriale, essenzialmente mirata alla competitività. La spesa ‘civile’ che il paese riserva alla ricerca e sviluppo è, infatti,  il 3% del prodotto interno lordo.
Trionfano le tecnologie di punta, attraverso le quali, come affermano al Ministero dell’Industria israeliano, è garantito oltre il 70% delle esportazioni industriali.
Nel corso degli ultimi 15 anni l’economia israeliana è radicalmente mutata grazie all’intenso sviluppo di industrie ad alto contenuto tecnologico che sono diventate la forza trainante dell’economia mentre il Paese si apriva progressivamente agli scambi commerciali e ai movimenti di capitali ed il quadro macroeconomico veniva stabilizzato con rigorose politichemonetarie e di bilancio.
L’immagine del Paese agricolo è stata così soppiantata da quello di una nuova Silicon Valley sulle rive del Mediterraneo, con un numero elevatissimo di imprese in fase di start-up, sostenute da un flusso crescente di investimenti diretti esteri. Una Silicon Valley che in questi anni è riuscita a consolidare un importante rapporto di collaborazione con l’Italia. In generale, la penetrazione dei prodotti italiani è buona, grazie all’immagine molto positiva del Made in Italy in Israele in termini di qualità, prestigio, design e tecnologia.
La collaborazione con l’industria italiana viene sempre più considerata dagli ambienti hi-tech israeliani come un naturale complemento nel passaggio dalla fase di ricerca e brevetto a quella di realizzazione e commercializzazione dei prodotti finiti. L’Italia è quindi vista come un valido partner nella fase di industrializzazione dei prodotti e delle tecnologie, grazie alla diversificazione, flessibilità ed estensione del nostro sistema industriale. Contestualmente negli ambienti imprenditoriali italiani è cresciuta la consapevolezza del rilievo assunto dall’high-tech israeliano e delle opportunità che offre.

 

INFORMAZIONI

SprintLazio

c/o Sviluppo Lazio SpA – Internazionalizzazione e Estero
Via V. Bellini, 22 – 00198 Roma
Tel +39 06.84568.482/291 – Fax +39 06.84568.217

E-mail: sprintlazio@agenziasviluppolazio.it

 

Riferimento per il progetto

mail Emanuela Papitto

Vai a tutte le notizie