Mobilità, motoristica e subfornitura Giappone 09

Tokyo, 24 sett – 17 ott 2009 La Regione Lazio, attraverso Sviluppo Lazio ed in collaborazione con l'ICE e le Regioni Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte e Puglia, ha partecipato alla realizzazione di un progetto interregionale di valorizzazione delle eccellenze tecnologiche della filiera della mobilità, motoristica e subfornitura in Giappone.

tokyo miraikanTokyo, 24 sett – 17 ott 2009

La Regione Lazio, attraverso Sviluppo Lazio ed in collaborazione con l’ICE e le Regioni Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte e Puglia, ha partecipato alla realizzazione di un progetto interregionale di valorizzazione delle eccellenze tecnologiche della filiera della mobilità, motoristica e subfornitura in Giappone.

  
Progetto interregionale di promozione della filiera mobilità, motoristica e subfornitura

Tokyo, National Museum of Emerging Science and Innovation: Nippon Kagaku Miraikan

24 settembre – 17 ottobre 2009

 

Il progetto, articolato in due fasi, ha previsto l’allestimento di una Mostra di Immagine dal titolo: “Zig-Zag. Tradizione e innovazione: l’Italia che corre al futuro” organizzata all’interno della prestigiosa location del Museo della Scienza e dell’Innovazione di Tokyo con l’esposizione di prodotti innovativi rappresentativi delle best practice regionali e l’organizzazione di un seminario tematico di presentazione dell’imprenditoria territoriale e di approfondimento delle attività di ricerca e sviluppo nei settori focus del progetto.

 

SETTORI: Filiera motoristica e meccanica avanzata: Automotive, Aerospazio, Subfornitura, Componentistica, Ricerca e Sviluppo, Tessuti ed Abbigliamento tecnico, Car design e Design industriale, Ciclo, Motociclo, Nautica.

TARGET: Pubblico altamente specializzato e Trade

IL PASE: Per le sue peculiarità industriali legate all’innovazione ed alla tecnologia, il Giappone è stato individuato come un partner internazionale di riferimento per approfondire quei processi e quelle esperienze in grado di tradursi in crescita e sviluppo per  i sistemi industriali nazionali.

  

FASI DEL PROGETTO

 

1. Mostra: “Zig-Zag. Tradizione e innovazione: l’Italia che corre al futuro”

La mostra attrattiva e interattiva, curata dal Prof. Gian Piero jacobelli nel Museo della Scienza e dell’Innovazione di Tokyo su una superficie di circa 2000 mq., coniuga le due istanze fondamentali dell’Italian Style: da una parte la tradizione e l’innovazione, dall’altra il richiamo formale all’elemento sostanziale della “velocità” sostenibile e dei suoi mezzi. La Regione Lazio ha contribuito alla mostra con l’esposizione di circa 30 oggetti provenienti da 14 aziende del territorio.

La cerimonia di inaugurazione, alla presenza di S.A. imperiale principessa Takamado, dell’Ambasciatore italiano a Tokyo S.E. Vincenzo Petrone e del Direttore esecutivo del Museo Miraikan Prof. Mamoru Mohri, ha visto la presenza di circa 80 giornalisti giapponesi a cui è stato rivolto un preview dedicato.

 

ESPOSITORI
AZIENDA
WEBSITE
 SETTORE
Aci Consult

www.aci.it/index.php?id=35

Soluzioni per mobilità

Aero Sekur

www.aerosekur.it

Equipaggiamento per nautica e aeronautica

Alci

www.alcisrl.net

Sisetmi igienico-sanitari ed arredo bagno per imbarcazioni

Antolas

www.antolas.it

Design attrezzature subacquee

CIRPS – La Sapienza

www.hostvehicle.eu

Automotive, mobilità urbana

Cybertec Services

www.computarte.it

ICT, Computer design

IED – Istituto Europeo di Design

www.ied.it

Formazione e ricerca nelle discipline del Design (Moda, Arti visive e Comunicazione)

In-es.artdesign

www.in-es.com

Design lampade da esterni ed interni

Inò Group

www.inogroup.it

Design imbarcazioni

Istituto Quasar

www.istitutoquasar.com

Formazione nei settori dell’habitat design e della comunicazione visiva

Novafer Italia

www.novafer.com

Design industriale

Orion Italia

www.orion-italia.com

Accessori motociclo

Pomos

www.pomos.it

Automotive, mobilità urbana

3F Technologies

www.3fsrl.it

Design e produzione yacht

 

{gallery}giappone_mobilita09/mostra{/gallery}

 2. Seminari tematici

La Regione Lazio, in collaborazione con la Regione Piemonte, ha organizzato il seminario dal titolo: “Mobilità sostenibile e tecnologie innovative Made in Italy” che si è svolto il 1 ottobre presso il Museo Miraikan alla presenza di circa 80 aziende giapponesi del settore, tra cui Samsung Japan Coorp, Toshiba Transport Engeenering, Honda Motor e Bosch Corp.

I relatori, esponenti del mondo scientifico, universitario ed imprenditoriale del Lazio, hanno presentato le soluzioni realizzate sul territorio regionale nell’ambito della mobilità sostenibile: dalle nuove forme di sperimentazione pubblicate sulla rivista “Transportation Design” ai due prototipi di veicoli ibridi Host e Bizzarrini P538.

 

DATA
TITOLO
 COORDINAMENTO REGIONE
30.09

Soluzioni per la sostenibilità e la sicurezza nell’alta velocità in campo ferroviario

 Puglia

01.10

Mobilità sostenibile e tecnologie innovative Made in Italy

{slide=PROGRAMMA}

pdfdownload programma

10.00 Registrazione partecipanti

10.20 Apertura dei lavori

 

Introduce e modera

Antonio Fatiguso, responsabile Ufficio ANSA Tokyo

 

Saluti istituzionali

Ing. Alessandro Barberis, Presidente Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Torino

 

Interventi

Gianmarco Giorda, Direttore Operativo ANFIA (Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica) – “La risposta della Filiera italiana alle prossime sfide per il settore Automotive: una mobilità sostenibile, ovvero sicura, intelligente, pulita e accettabile”

 

Alberto Fumagalli – Direttore della comunicazione Gruppo Italdesign Giugiaro ITALDESIGN – “L’Advanced Design non solo come Stile ma come strumento per l’engineering delle nuove funzioni del veicolo. L’accordo Italdesign Giugiaro –  Microsoft: una partnership per Design e Innovazione”

 

Carlo Martino, Docente e ricercatore in Disegno Industriale, Università degli Studi di Roma “La Sapienza” – “Design per la mobilità: l’esperienza del Laboratorio Factory LSD

 

Vittorio Ravello, Head director Electronic Power Sistems, Centro Ricerche FIAT – “L’Ingegneria di prodotto in cu i nuovi materiali e le nuove tecnologie, attraverso un sofisticato processo altamente tecnologico, si fondono e si trasformano in “Phylla”, una vettura elettrica anzi un laboratorio tecnologico aperto ai futuri sistemi di propulsione come il solare e fuel-cells ad idrogeno”

 

Giorgia Vannini, Export sales MICRO-VETT – “L’esperienza Micro-Vett come soluzione alle esigenze della mobilità sostenibile di merci e persone”

 

Paolo D’Angelo, Traffic Management Project Implementation Mgr., 5T  – “L’Ingegneria Sistemi di trasporto intelligenti ed Infomobilità: un viaggio virtuale sulla “Phylla” che attraversa la Torino di oggi e del prossimo futuro, con la presentazione dei vari sistemi intelligenti per la gestione del traffico, dei parcheggi e dei mezzi pubblici e di come la piattaforma telematica della vettura può dialogare con essi. Attraverso i servizi erogati dai sistemi infomobilità il “viaggio” sarà sicuramente più breve, più sicuro ed ecologico”

 

Claudia Bettiol, Responsabile centro strategico, POMOS (Polo mobilità sostenibile della Regione Lazio) – “POMOS: un caso concreto di integrazione tra ricerca e industria. Strategie evolutive e scenari per una nuova mobilità”

 

Leone Martellucci, Responsabile reparto prototipi, POMOS (Polo mobilità sostenibile della Regione Lazio) – “POMOS: le tecnologie ed i progetti, dal veicolo alla flotta”

 

13.00 “Il nuovo concetto di ‘Auto Innovation Design’: Host, una collaborazione tra Italia e Giappone”

Rino Del Prete, Docente di Misure Meccaniche e Termiche per l’Ingegneria meccanica e i sistemi energetici, Università degli Studi di Roma “La Sapienza” – “La Scienza della Sostenibilità come stimolo allo sviluppo di nuove tecnologie per la mobilità”

 

Adriano Alessandrini, ricercatore CIRPS (Centro interuniversitario di ricerca per lo sviluppo sostenibile), Università degli Studi di Roma “La Sapienza” – “Il veicolo Host: architetture innovative di powertrain per l’Auto Innovation Design”

 

Ken Okuyama, Ken Okuyama Design – “Innovation Design: a common working team Italy-Japan”

 

13.30 Dibattito e Chiusura dei lavori

 

{/slide}

 Lazio e Piemonte

02.10

L’Italia crocevia internazionale di eccellenze aerospaziali

 Piemonte e Lombardia

08.10

Meccatronica e traiettorie di sviluppo tecnologico nell’industria automotive

 Emilia-Romagna

09.10

Attrezzature, prodotti e servizi per l’industria automotive: l’eccellenza del Made in Italy

 Emilia-Romagna

 

{gallery}giappone_mobilita09/seminario{/gallery}

SOGGETTI ORGANIZZATORI

Soggetti promotori: Regioni Lazio, Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Puglia e ICE
Soggetti attuatori: Sviluppo Lazio SpA, ICE

 

INFORMAZIONI

SprintLazio c/o Sviluppo Lazio S.p.A.

Servizio Sviluppo Economico – Area Internazionalizzazione

Via V. Bellini, 22 – 00198 Roma

Tel +39 06.84568.399/291 – Fax +39 06.84568.217

E-mail: sprintlazio@agenziasviluppolazio.it

 

Riferimento per il progetto

mail Giulia Nitti – Tel. 06.84568.399

Vai a tutte le notizie