Settori e Paesi (L5-08 )

I settori di attività e i paesi obiettivo degli interventi indiretti che la Regione assume e attua attraverso Sviluppo Lazio per l’anno 2008/ 2009. (LR 5/2008 - Artt. 3 e 5)

I settori di attività e i paesi obiettivo degli interventi indiretti che la Regione assume e attua attraverso Sviluppo Lazio per l’anno 2008/ 2009. (LR 5/2008 – Artt. 3 e 5)

 

PAESI

Le Aree obiettivo degli interventi vengono così definite e meglio specificate con l’individuazione dei Paesi prioritari cioè quei Paesi che rivestono un ruolo strategico per la nostra economia regionale o verso i quali consolidare l’azione e far confluire il massimo dell’intervento pubblico per potenziarne la collaborazione economica.

 

Per questi Paesi saranno strutturati progetti complessi con più azioni e risulteranno prioritari nell’assegnazione dei punteggio nei bandi regionali di contributo alle imprese. Si prevedono inoltre interventi minori in Paesi di interesse nei quali si potranno sviluppare progetti di importanza secondaria per settori specifici che richiedono un intervento mirato e non articolato in progetti di sistema.

 

Per questi saranno realizzate attività di analisi (studi paese, individuazione opportunità, etc.) o singole azioni promozionali (realizzazione di un evento, country presentation, etc.).

 

AREE TARGET
PAESI PRIORITARI
PAESI DI INTERESSE

 MEDITERRANEO

 Tunisia, Egitto, Turchia, Israele

 Marocco

 EUROPA ORIENTALE  E BALCANI

 Federazione Russa, Romania, Montenegro

 Moldavia, Albania

 ASIA

 Cina, Emirati Arabi Uniti

 India, Giappone

 NORD AMERICA

 Canada, USA

 

 SUD- AMERICA

 Brasile, Argentina

 Messico

 

SCHEDE PAESE

Potranno essere organizzati interventi di sistema in economie emergenti soprattutto per quanto attiene a missioni esplorative ed analisi conoscitive al fine di valutarne le potenzialità.

 

SETTORI

I settori prioritari a favore dei quali si prevede di attuare il Programma degli interventi di internazionalizzazione per il 2008/2009 sono da ricercare nell’ambito dei distretti industriali e dei sistemi produttivi locali riconosciuti a livello regionale e nazionale presenti sul territorio. L’intervento settoriale mira al consolidamento e allo sviluppo delle strategie già attuate con ulteriori implementazioni per singoli Paesi.

Verranno inoltre predisposti Progetti settoriali prioritari di valorizzazione internazionale.

 

SETTORI DISTRETTUALI
SETTORI PRIORITARI
 Lapideo
 Agro-alimentare
 Nautico
 ICT
 Aerospaziale
 Audiovisivo
 Chimico-farmaceutico
 Tessile-moda
 Carta
 Ceramica
 Elettronica
 Beni culturali
 Bioscienze 
 Biotecnologie
 Audiovisivo-cinematrografico-animazione
 ICT
 Nautica
 Gioielleria
 Tessile-abbigliamento
 Meccanica

 

Particolare rilevanza sarà infatti riservata a Progetti complessi cioè quei progetti articolati in una serie di azioni di diversa natura mirati ad affermare uno o più settori, e replicabili in Paesi differenti.

 

DOWNLOAD

pdfDg 720 del 10/2008
“L.R. 27 maggio 2008, n.5 – Approvazione del Programma degli interventi di sostegno dell’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese del Lazio.”

 

pdfDg 720 – Allegato A
“Programma degli interventi di sostegno dellinternazionalizzazione delle piccole e medie imprese del Lazio”

 

Vai a tutte le notizie