Legge 304/90

Finanziamento costi per la partecipazione a gare internazionali

Finanziamento costi per la partecipazione a gare internazionali

 

Image Finanziamento costi per la partecipazione a gare internazionali

 

SOGGETTI BENEFICIARI

Sono escluse le imprese attive, anche marginalmente, nei settori di attività esclusi ai sensi dell’art. 1 del Regolamento CE n. 1998/2006.

 

INIZIATIVE FINANZIABILI

Partecipazione di imprese italiane a gare internazionali indette in paesi non appartenenti all’Unione Europea e, comunque, non indette dalla UE.

 

FORMA DI INTERVENTO

Finanziamento a tasso agevolato a valere su un Fondo a carattere rotativo.

 

SPESE FINANZIABILI

Tutte le spese per l’elaborazione, la presentazione e la discussione dell’offerta, indicate dettagliatamente in un preventivo.
Sono ammissibili al finanziamento le spese sostenute nel periodo intercorrente tra la data di presentazione della domanda ed il termine di scadenza per la presentazione dell’offerta definitiva.

 

FINANZIAMENTO: IMPORTO E DURATA

Il finanziamento copre fino al 100% delle spese inserite nel preventivo.
Il limite massimo dell’importo del finanziamento è determinato in rapporto al valore della commessa per la quale concorre l’impresa (1% per i primi Euro 25.822.000,00; 0,70% per i successivi Euro 25.822.000,00; 0,50% per i successivi Euro 51.645.000,00; e 0,25% per l’eccedenza; ovvero, nel caso di gare per servizi di ingegneria e/o consulenza tecnico-economica, 5% per i primi Euro 5.164.000,00 e 1% per l’eccedenza) nei seguenti limiti:
– Euro 1.032.000,00 per beneficiario per gara;
– Euro 2.582.000,00 per gara (nel caso di più concorrenti per una stessa gara);
– Euro 2.582.000,00 per anno per singolo beneficiario che partecipi a più gare (e fino ad un’esposizione massima di Euro 5.164.000,00 al netto dei rimborsi effettuati).
Nel caso di imprese appartenenti ad un gruppo (i cui bilanci rientrino in uno stesso bilancio consolidato), l’importo del finanziamento non può complessivamente superare Euro 1.032.000,00 per singola gara; in ogni caso, l’importo complessivo dei finanziamenti concessi alle imprese del gruppo non può eccedere Euro 5.164.000,00 al netto dei rimborsi effettuati.

 

La durata complessiva del finanziamento è di 4 anni, dalla data della prima erogazione, comprensivi di un periodo di preammortamento di 1 anno e mezzo in cui sono corrisposti solo gli interessi.
Le rate sono semestrali, posticipate, a quote costanti di capitale più gli interessi sul debito residuo.

 

TASSO DI INTERESSE

Fisso per tutta la durata del finanziamento e pari al 40% del tasso di riferimento, per le operazioni di credito all’esportazione effettuate con raccolta all’interno a tassi variabili, vigente alla data di stipula del contratto di finanziamento.

 

GARANZIE

Le erogazioni del finanziamento sono subordinate alla presentazione delle garanzie deliberate dal Comitato (http://www.simest.it/)

 

 

RIFERIMENTI NORMATIVI

Finanziamenti agevolati delle spese di partecipazione a gare internazionali indette in paesi non appartenenti all’Unione Europea (L 304/90 – art. 3

 

MAGGIORI INFORMAZIONI

http://www.simest.it/

 

Vai a tutte le notizie