Legge 100/90 – Art.4 e Legge 19/91

Contributi agli interessi sul finanziamento della quota di partecipazione dell'impresa italiana

Contributi agli interessi sul finanziamento della quota di partecipazione dell’impresa italiana

 

Image Contributi agli interessi sul finanziamento della quota di partecipazione dell’impresa italiana

 

INIZIATIVE AGEVOLABILI

Acquisizione di quote di capitale di rischio in imprese all’estero di nuova costituzione o già costituite, partecipate dalla SIMEST.
L’acquisizione di quote di capitale di rischio deve avvenire dopo la delibera di partecipazione della SIMEST nell’impresa estera.
L’intervento agevolativo può essere concesso anche in presenza di interventi finanziari resi disponibili da organismi internazionali operanti nel settore della promozione degli investimenti all’estero, come ad esempio i programmi comunitari che possono essere attivati anche tramite SIMEST.

 

PAESI

Paesi non appartenenti all’Unione Europea.

 

FORMA DI INTERVENTO

Contributo agli interessi a fronte di un finanziamento concesso all’impresa italiana da soggetti, italiani o esteri, autorizzati all’esercizio dell’attività bancaria.

 

IMPORTO AGEVOLABILE

L’agevolazione copre fino al 90% del controvalore in euro della quota di partecipazione italiana al capitale dell’impresa estera fino al 51% del capitale di quest’ultima. Pertanto, qualora la quota di partecipazione superi complessivamente il 51%, l’importo agevolabile del finanziamento è limitato al 90% del 51% del capitale dell’impresa estera.
L’intervento è concesso entro i seguenti limiti di importo:
– importo massimo ammesso all’agevolazione per impresa e per anno solare: Euro 40 milioni;
– importo massimo ammesso all’agevolazione per gruppo economico (nell’ambito di uno stesso bilancio consolidato) e per anno solare: Euro 80 milioni.
L’agevolazione è concessa nei limiti delle norme comunitarie.

 

DURATA

Massimo 8 anni, a partire dalla prima erogazione del finanziamento, compreso un periodo massimo di utilizzo e preammortamento di 3 anni. 

 

TASSI

TASSO DI INTERESSE:
Liberamente concordato tra l’impresa e la banca finanziatrice.
TASSO DI CONTRIBUZIONE:
Fisso per tutta la durata dell’agevolazione, il tasso di contribuzione è pari al 50% del tasso di riferimento previsto dal DPR 902/76, vigente alla data di stipula del contratto di finanziamento.

 

 

RIFERIMENTI NORMATIVI

Partecipazione della Simest SpA e contributo agli interessi sui finanziamenti ottenuti dalle banche per la costituzione o acquisizione di quote in società all’estero nei Paesi extra U.E. (L 100/90)

 

Partecipazione della Finest SpA e contributo agli interessi sui finanziamenti ottenuti dalle banche per la costituzione o acquisizione di quote in società all’estero nei Paesi extra U.E. (L 19/91)

 

MAGGIORI INFORMAZIONI

http://www.simest.it/

 

Vai a tutte le notizie