Legge 100/90

Partecipazione al capitale di imprese estere

Partecipazione al capitale di imprese estere

 

Image Partecipazione al capitale di imprese estere

 

SOGGETTI BENEFICIARI

Società di capitali, società di persone, cooperative, consorzi, associazioni di imprese. Gli interventi SIMEST vengono accordati prioritariamente a PMI e loro consorzi.

 

PAESI

Tutti, esclusa la U.E. . Gli interventi riguardano Paesi a) con i quali sono in vigore accordi per la protezione degli investimenti con il Governo italiano o con organizzazioni sovranazionali; b) che per tradizione, cultura, legami etnici presentano un clima favorevole agli investimenti italiani; c) presentano una particolare rilevanza “geopolitica” per il Sistema Italia. Iniziative in altri Paesi vengono valutate caso per caso.

 

SETTORI

L’intervento SIMEST avviene, preferenzialmente, in imprese estere attive nello stesso settore di attività dell’impresa italiana richiedente, o in settori situati a monte o a valle del processo produttivo nell’ambito del concetto di “filiera”; non vi sono preclusioni settoriali e, pertanto, sono inclusi, oltre al manifatturiero i settori commerciale e servizi.

 

MODALITA’ DI INTERVENTO

Partecipazione fino al 25% del capitale sociale delle imprese estere; di norma la partecipazione SIMEST risulta commisurata rispetto a quella dei partners.

 

DURATA

Massimo 8 anni, entro i quali viene concordato con i partners italiani il periodo di riacquisto della quota SIMEST.

 

CONDIZIONI

Le condizioni della partecipazione SIMEST vengono concordate con le imprese partner in funzione della tipologia dell’attività prevista, dei risultati attesi, della situazione del Paese in cui si va ad operare, del ruolo e delle prospettive delle società italiane interessate. Il riacquisto della quota SIMEST avviene, in assenza di quotazioni ufficiali, con riferimento al valore patrimoniale dell’impresa estera. L’impegno del socio italiano al riacquisto della partecipazione SIMEST può essere garantito in funzione degli stessi aspetti su citati, attraverso un ampio ventaglio di soluzioni, la cui scelta viene preventivamente concordata con i partners.

 

RIFERIMENTI NORMATIVI

Legge 24 aprile 1990, n. 100 (G.U. 3.5.1990 n. 101), normativa vigente, comprensiva delle modifiche successivamente intervenute
D.M. 1° marzo 2000, n. 113 (G.U. 10.5.2000, n. 107)

 

MAGGIORI INFORMAZIONI

http://www.simest.it/

 

Vai a tutte le notizie