menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Progetti e Iniziative

pubblicato venerdì 20 marzo 2020

Torna a Roma la X edizione di IFIB – International Forum on Industrial Biotechnology and Bioeconomy

Roma, dal 1 al 2 ottobre 2020

Dopo l’edizione del 2017, il “Forum internazionale sulle biotecnologie industriali e la bioeconomia”  2020 torna il prossimo ottobre a Roma con un articolato programma di attività convegnistiche, business matching organizzati dalla rete Entreprice Europe Network - EEN, poster session, tavole rotonde. Nel corso della due giornate di lavoro è in programma anche una sessione dedicata ai  venture capital.  

In progamma anche un intervento di Mater Biopolymer, l’impianto Novamont che dall’ottobre 2018 produce ai Patrica (FR) ORIGO-BI, un biopoliestere utilizzato per migliorare le performance tecniche e ambientali delle bioplastiche.  Lo stabilimento rappresenta un esempio virtuoso di sviluppo industriale in una logica di valorizzazione delle infrastrutture dismesse, contribuendo a generare prodotti più sostenibili con significativi vantaggi ambientali, la nascita di nuove filiere e nuove opportunità di lavoro nel settore delle bioplastiche, oltre che un modello di collaborazione tra ricerca universitaria e start-up nel Lazio.

IFIB nasce nel 20011  a Milano, dove si sono tenute le prime due edizioni, alle quali sono seguite le edizioni di Napoli (2013), Genova (2014), Lodi (2015), Vicenza (2016), Roma (2017) , Torino (2018) e Napoli (2019).

L’iniziativa si conferma come uno dei principali Forum sulle biotecnologie industriali e la bioeconomia in Europa e il più̀ importante in Italia.  Si tratta di un appuntamento ormai consolidato che prevede due giorni di incontri B2B e presentazioni di progetti industriali nel campo dell’economia che impiega le risorse biologiche, provenienti dal mare e dalla terra, così come i rifiuti, come input per la produzione industriale, energetica, alimentare e mangimistica. La bioeconomia, che ha nelle biotecnologie industriali il proprio motore, è la nuova sfida che l’Unione Europea ha intrapreso per affrancarsi dall’uso di fonti energetiche fossili e lottare contro il cambiamento climatico. IFIB è organizzato in varie sessioni, con Tavole rotonde su temi specifici.

IFIB è considerato oggi uno degli eventi di punta della bioeconomia in Europa: la partecipazione media delle precedenti edizioni ha fatto registrare circa 300 tra manager e ricercatori provenienti da differenti paesi europei ed extraeuropei. I paesi maggiormente rappresentanti nelle edizioni passate, oltre all’Italia: Germania, Finlandia, Belgio, Francia, Paesi Bassi, UK, Austria, Canada e USA. Dall’edizione 2019 il valore di IFIB è stato riconosciuto anche dal ICE Agenzia che organizza l’incoming di operatori esteri.