menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Finanziamenti e Agevolazioni

Argomenti

pubblicato giovedì 4 settembre 2014

Regione, 7,6 milioni di euro per bandi internazionalizzazione

Regione, 7,6 milioni di euro per bandi internazionalizzazione

Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il presidente dell’Agenzia ICE, Riccardo Monti e l’assessore regionale allo Sviluppo Economico e Attività Produttive, Guido Fabiani presentano due nuovi bandi e varie altre iniziative per favorire il processo di internazionalizzazione delle imprese laziali. Questo insieme di interventi, per un totale di 7,6 milioni di euro di investimento, prosegue l’opera di attuazione di Lazio International– il Piano di Internazionalizzazione dell’ente regionale – e ha lo scopo di: rafforzare la competitività del Lazio nel mondo, promuovere il made in Italy, favorire l’uscita dalla recessione facendo sistema e rendere il Lazio una tra le regioni leader dell’Internazionalizzazione attraverso investimenti per un totale di circa 10 milioni di euro l’anno.

Gli obiettivi generali di ‘Lazio International’ sono di restringere il gap tra il contributo del Lazio alla formazione del Pil italiano (circa l’11%) e l’incidenza delle sue esportazioni sul totale nazionale (4,7%); di incrementare la competitività collegando le politiche per l’internazionalizzazione a un sistema organico di interventi per il tessuto produttivo (startup, reti d’impresa, ricerca e innovazione, trasferimento tecnologico, ecc..); di aumentare la capacità del Lazio di attrarre e valorizzare i talenti, il capitale umano e le risorse finanziarie esterne.

Per fare questo, la Giunta regionale ha deciso, per la prima volta, di stanziare 50 milioni in 5 anni tra risorse regionali e fondi europei, di cui 11,4 milioni per il programma di interventi 2014.

 

I bandi e le iniziative presentati:

1)    5 milioni di euro per un bando finalizzato a sostenere le iniziative per l’internazionalizzazione proposte direttamente dalle imprese del Lazio in forma aggregata;

2)    2,2 milioni di euro per una manifestazione di interesse rivolta al sistema camerale e alle associazioni di categoria per coinvolgere le imprese in percorsi di internazionalizzazione e promuovere il sistema produttivo regionale;

Per illustrare questi due bandi nelle cinque Province del territorio e fornire alle imprese le informazioni necessarie per la presentazione delle domande viene impostato un calendario di appuntamenti con esperti di Sviluppo Lazio;

3)    200mila euro per sostenere, insieme a Fiera di Roma, il primo Vino Forum Trade del Lazio;

4)    200mila euro per attivare i primi Master per l’internazionalizzazione delle imprese attraverso la formazione di nuovi manager in convenzione con l’ICE Agenzia;

 

1) Bando da 5 milioni di euro per le imprese del Lazio

Obiettivo del bando è favorire la partecipazione delle PMI, in forma aggregata, a iniziative comuni di internazionalizzazione che prevedano attività promozionali, fieristiche, di cooperazione commerciale e industriale e di sostegno alla qualità dell’export laziale.

I progetti possono essere presentati esclusivamente da aggregazioni formate da almeno tre PMI indipendenti tra di loro. Il contributo massimo per progetto è pari a 250.000 Euro (potrà essere elevato a 350.000 qualora l’aggregazione presenti una proposta progettuale che coinvolga almeno 25 imprese). Il bando sarà aperto dal 16 settembre al 31 ottobre. Le proposte giudicate ammissibili saranno valutate sulla base di un punteggio secondo i criteri indicati dal bando medesimo.

 

2) Manifestazione di interesse da 2,2 milioni di euro

Obiettivi: rafforzare, attraverso la collaborazione del sistema camerale e delle associazioni rappresentative, l’internazionalizzazione dei comparti produttivi del territorio attraverso azioni che favoriscano processi di aggregazione e di cooperazione, rafforzino le competenze organizzative e di marketing delle imprese laziali, accompagnino le imprese regionali nei percorsi di identificazione dei mercati e di qualificazione dell’offerta.

Le proposte progettuali non devono essere cofinanziate da altre risorse pubbliche; essere aperte alla partecipazione di tutte le imprese regionali potenzialmente interessate; garantire le regole della trasparenza. Importi massimi finanziabili: fino a 200.000 euro per i progetti del sistema camerale e fino a 100.000 euro per tutti gli altri.

Il bando sarà aperto dal 16 settembre al 31 ottobre. Le proposte giudicate ammissibili saranno valutate sulla base di un punteggio secondo i criteri indicati dal bando medesimo.

 

3) Vino Forum Trade del Lazio

La Regione Lazio e Fiera di Roma hanno firmato un accordo triennale di collaborazione con la finalità di operare un coordinamento tra le attività di internazionalizzazione promosse dalla Regione Lazio e le azioni realizzate da Fiera di Roma in Italia e all’estero.

In questo contesto, si svolgerà dal 12 al 14 novembre presso la Fiera di Roma il primo Vino Forum Trade finalizzato a fare incontrare i produttori del Lazio con gli acquirenti e i distributori mondiali.

In particolare, l’iniziativa si rivolge a buyer provenienti da mercati europei e del Mediterraneo allargato, al mercato cinese e all’America settentrionale.

La Regione selezionerà circa 30 operatori del settore sulla base di criteri di eccellenza. Il bando sarà aperto tra circa una settimana e pubblicizzato su tutti i siti e le newsletter regionali. L’iniziativa si raccorda con la selezione in corso da parte della CCIAA di Roma di altre 40 imprese della provincia di Roma.

 

4) Master in formazione per Export Manager in convenzione con Agenzia-ICE

La Regione vuole promuovere un maggiore coordinamento tra le istituzioni territoriali e i diversi soggetti coinvolti nel supporto all’internazionalizzazione anche a livello nazionale e internazionale. Per questa ragione abbiamo deciso di procedere a un accordo quadro di collaborazione con Agenzia-ICE. In questo contesto, facendo seguito alle indicazioni presenti nelle linee guida regionali, la Regione intende investire 200.000 euro per cofinanziare un Master in Export Manager nell’ambito del Master CorCe (Corso di specializzazione in Commercio Estero) tradizionalmente tenuto dall’ICE a beneficio di 20 giovani laziali di altissima formazione.

A seguito di 5 mesi di aula, svolti all’ICE con i docenti più accreditati, i 20 giovani svolgeranno il loro periodo di stage in 20 imprese laziali, anche queste selezionate con apposito bando pubblico sulla base di criteri di eccellenza.

 

SCHEDA INTERVENTI DIRETTI

SCHEDA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE