menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Progetti e Iniziative

Argomenti

pubblicato lunedì 13 ottobre 2008

Presentazione Legge n.5/2008

Roma, 30 ottobre 2008convegno

Dalla Regione i nuovi strumenti per l’internazionalizzazione

"La Regione è al vostro fianco", ha assicurato l’assessore alla Piccola e media impresa Francesco De Angelis ai circa trecento imprenditori e ai rappresentanti delle associazioni di categoria presenti al lancio del primo bando della Legge regionale sull’internazionalizzazione (L.R. 5/08), approvata lo scorso mese di maggio dal Consiglio regionale.

L’assessore ha esortato a "non avere paura" di tornare ad investire perché l’amministrazione regionale sta mettendo in campo iniziative, strumenti, risorse per superare difficoltà e ostacoli generati dalla crisi economica.

 

convegno

"Oggi la Regione – ha detto De Angelis – accompagna le imprese con un modello di sviluppo. Questo bando, frutto di una intensa attività progettuale, non finanzia i singoli ma propone una soluzione per superare la paura della crisi. La soluzione è allearsi, lavorare insieme, con progetti concreti in grado di essere vincenti sui mercati esteri".

 

Il modello proposto da Regione Lazio e Sviluppo Lazio, ha spiegato infatti Giancarlo Elia Valori, è quello di "piccole imprese e grandi reti imprenditoriali". Suscitare, cioè, investimenti imprenditoriali aggregati, creando “reti imprenditoriali” orientate alla cooperazione internazionale. E il bando, ha aggiunto Valori, "offre una risposta economica diretta a rafforzare la capacità delle Pmi a reggere all’urto della crisi finanziaria. Il momento è delicato, ma è anche l’occasione per rafforzare il nostro potenziale concorrenziale sui mercati esteri. Un cammino che Sviluppo Lazio, attraverso il suo Sportello Sprint, intende cavalcare per fare da traino al sistema produttivo regionale".

 

Valori ha rassicurato gli imprenditori: "Punteremo su una maggiore efficienza delle vostre aziende attraverso una migliore informatizzazione e conoscenza dei mercati, perché non basta più la creatività, l’innovazione, la qualità e lo stile dei vostri prodotti, ma occorre uno sforzo congiunto tra mondo produttivo e istituzioni che sia capace di generale quella filosofia del fare sistema al fine di consentire un approccio vincente nella competizione al di fuori dei confini nazionali".

 

In quest’ottica è nato lo Sportello Sprint, unico soggetto preposto ad attuare le politiche di internazionalizzazione della Regione Lazio. Uno strumento, ha ricordato il direttore Gianluca Lo Presti nel suo intervento, "presente su tutto il territorio laziale per fornire assistenza quotidiana e gratuita alle imprese, anche attraverso attività di formazione, come il ciclo in corso dei seminari ‘Intformatevi’, in collaborazione con l’Area Formazione Manageriale dell’Ice il Sistema delle Camere di Commercio del Lazio".

 

    RASSEGNA STAMPA del 30/10/2008  

 

Nel pomeriggio si è svolta una sessione tecnica dedicata agli incontri individuali di oltre 50 aziende con gli esperti di Sviluppo Lazio per approfondimenti sulle tematiche del bando.

 

APPROFONDIMENTO
CONOSCERE LA LEGGE E IL BANDO
Tutti i dettagli della Legge Regionale 5/2008 e del Bando per il sostegno dei processi di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese del Lazio in forma aggregata

 

 

 

 

 

 

IMMAGINI

  

CONVEGNO DI PRESENTAZIONE DELLA LAGGE 5/2008 E DEL BANDO

{gallery}piccolomini_30_10_08{/gallery}

INCONTRI B2G con i tecnici di SVILUPPO LAZIO

{gallery}piccolomini_30_10_08/b2b{/gallery}

INFORMAZIONI

Sprintlazio – Sportello Regionale per l’Internazionalizzazione

Via V. Bellini, 22 - 00198 Roma

Tel. 06.84568.291

Fax 06.84568.217
E-mail: sprintlazio@agenziasviluppolazio.it