menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Progetti e Iniziative

pubblicato venerdì 23 dicembre 2016

Design for Next Lazio 2017 - Percorso di co-progettazione per imprese e Start up

Roma
Design for Next Lazio 2017 - Percorso di co-progettazione per imprese e Start up

Lazio Innova, nel quadro delle attività promosse dalla Regione Lazio a sostegno dei processi di internazionalizzazione delle realtà imprenditoriali attive nell’ambito del Design, lancia la prima edizione di ‘Design for Next Lazio’, un progetto che si rivolge alle imprese laziali, realizzato in  partenariato con la Sapienza Università di Roma (Dipartimento di Pianificazione, Design, Tecnologia dell’Architettura), ISIA Roma Design (Istituto Superiore per le Industrie Artistiche), lo IED (Istituto Europeo di Design),QDU (Quasar Design University), la RUFA (Rome University of fine Arts), l’ADI (Delegazione territoriale di ADI – Associazione per il Disegno Industriale), l’OAR (Ordine Architetti di Roma) ed l'Accademia Italiana di Arte Moda Design.

L’iniziativa, che avrà tra i suoi appuntamenti la partecipazione al Convegno Internazionale EAD ‘Design for Next’, promosso dalla Sapienza Università di Roma, ha l’obiettivo di coinvolgere le imprese del Lazio, sia consolidate, sia in forma di startup, in un percorso di co-progettazione per lo sviluppo di nuovi prodotti e processi.

Tre gli ambiti tematici coinvolti e riconosciuti come strategici:

·        Design di processo e prodotto per l’Industria 4.0: l’innovazione dei processi tecnologici e industriali come strategia per la modernizzazione del sistema produttivo del territorio e la creazione di nuova imprenditorialità

·        Design e Smart City: l’integrazione di prodotti, sistemi e tecnologie implementate con il clouding per l’innovazione sociale e partecipata dei territori (aree extraurbane-città-metropoli) che alimenti il rapporto tra “smart cities “e “smart citizens” e la semplificazione del                  passaggio da una pianificazione top-down, ad una tarata sulle esigenze del cittadino

·        Design per il Cultural Heritage: la conservazione, la promozione, l’accesso e la fruizione dei beni culturali del territorio in chiave sostenibile, anche con l’ausilio di strumenti digitali e comunicativi

Organizzazione

Il percorso di co-progettazione si svilupperà in 3 fasi.

1. Workshop

La prima fase si articola in 4 workshop (della durata di 2 giornate) per ognuno degli ambiti tematici, che si terranno nel periodo di febbraio-marzo 2017. Parteciperanno agli incontri le aziende selezionate attraverso la presente call che lavoreranno con un Team per l’innovazione composto da:

·        studenti (un team per ognuna delle Università e Scuole);

·        designer e professionisti, selezionati da ADI e dall’Ordine degli Architetti.

Obiettivo della prima fase è di sviluppare uno o più concept innovativi, coerenti con i tre ambiti precedentemente delineati, consentano una reale opportunità di sviluppo per le impresa coinvolte nell’attività di co-progettazione. 

2. Mostra/Contest

Realizzazione di una Mostra a conclusione della quale una Commissione Giudicatrice appositamente costituita valuterà e premierà i migliori concept che saranno ammessi alla fase successiva, almeno uno per ciascuna categoria. Questa fase si conclude con la partecipazione alla mostra dei concept che si svolgerà nel corso nell’edizione romana del Convegno Internazionale EAD ‘Design for Next’ promosso dalla Sapienza Università di Roma con il supporto di Lazio Innova (Roma, 12-14 aprile 2017).

3.  Sviluppo di prototipi

L’ultima fase si concentrerà sullo sviluppo dei concept selezionati per la realizzazione dei prototipi.

Le imprese partecipanti avranno la Proprietà Commerciale dell’innovazione sviluppata mentre al Team di esperti, Studenti e Designer verrà riconosciuto il Diritto d’Autore come da leggi vigenti.

Requisiti per la Candidatura

Posso partecipare alla call le imprese che rispondono ai seguenti criteri:

·        Impresa o Start Up operante nella Regione Lazio.

Le candidature saranno valutate sulla base die seguenti criteri:

·        Propensione ai processi di internazionalizzazione.

·        Organizzazione interna aziendale.

Ogni impresa potrà candidarsi per un solo ambito attraverso le modalità indicate nelle modulo di partecipazione. Verranno selezionate un massimo di 5 Imprese o Start Up per ognuno degli ambiti per un totale di 15 soggetti.

Modalità

Le aziende interessate possono candidarsi al seguente link http://www.laziointernational.it/polls.asp?p=100 compilando i campi richiesti entro il 20 gennaio 2017.

Contatti

Per info: Servizio Internazionalizzazione, reti e Studi, Dott.ssa Patrizia De Vincenzi, telefono 06.60516626, mail: p.devincenzi@lazioinnova.it.

 

Marzo 2017

Si sono costituiti i tavoli di coporgettazione tra aziende selezionate e scuole che svilupparanno i progetti da presentare all'interno della prima edizione della Design for next Lazio all'interno del Design for Bext organizzato da Sapienza ( 12-14 Aprile) 

 

NOME IMPRESA PROPOSTE/SCUOLE AMBITO     DESIGN
   
Dionisi Property Search Limited-Architectural Design Department QUASAR C.H.
CTM Network SAPIENZA 4.0
OMETEC SAPIENZA
METATRON ACC.ITA.
E.D.it srl ElectronicDevicesItaly ACC.ITA.
ELETTRORAIL  SAPIENZA
Sea eagle italia 5 srl RUFA C.H.
Pasta Fanelli IED C.H.
ferrari farm sopcietà agricola s.r.l. QUASAR SMART
COMAG ENGINEERING ( IN.PA.CO) ISIA 4.0
Compagnia Alimentare Italiana S.p.A. ACC.ITA. C.H.
Studio 14 società cooperativa SAPIENZA SMART
Pallini Spa SAPIENZA 04.00
D'Ascenzi Pavimenti SpA RUFA SMART
OIL&SUN srl  RUFA SMART
Devoto Design  QUASAR C.H.