menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

Finanziamenti e Agevolazioni

pubblicato mercoledì 14 ottobre 2020

ROME VIDEO GAME LAB Prorogata la dead line per aderire al Lazio Gaming Project Sprint Premi per i migliori progetti di gamification

On Line, dal 14/10/2020 al 06/11/2020
  ROME VIDEO GAME LAB Prorogata la dead line per aderire al Lazio Gaming Project Sprint Premi per i migliori progetti di gamification

Prorogata al 27 ottobre la scadenza per le adesioni di imprese, startup e professionisti della filiera dei Beni Culturali per partecipare alle attività di Networking e di Internazionalizzazione

Studia, progetta e Illustra la tua proposta di GAMIFICATION per il Rome Video Game Lab 2020 - In occasione del Rome Video Game Lab 2020 la Regione Lazio, attraverso Lazio Innova e in collaborazione con gli organizzatori di RVGL, intende coinvolgere i protagonisti del game development nel Project Sprint, un percorso di collaborazione e co-progettazione, realizzato in partnership con importanti soggetti nazionali e internazionali impegnati in diversi ambiti interdesciplinari e complementari.

Cosa è Lazio Gaming Project Sprint:

E’ una competizione tra Team per l’ideazione, la progettazione e l’illustrazione di una proposta di gamification.

Chi può partecipare:Studia, progetta e Illustra la tua proposta di GAMIFICATION per il

Rome Video Game Lab 2020 - In occasione del Rome Video Game Lab 2020 la Regione Lazio, attraverso Lazio Innova e in collaborazione con gli organizzatori di RVGL, intende coinvolgere i protagonisti del game development nel Project Sprint, un percorso di collaborazione e co-progettazione, realizzato in partnership con importanti soggetti nazionali e internazionali impegnati in diversi ambiti interdesciplinari e complementari.

Gruppi/Team che dovranno scegliere la propria sfida tra quelle di seguito descritte.

Ci si può iscrivere come team già formato (max 5-6 persone) o come singoli partecipanti; in tal caso si verrà aggregati in team da Lazio Innova in occasione della sessione di Team forming. 

Le sfide:

Ciascuna squadra sceglierà la sfida su cui preferisce lavorare e avrà 10 giorni di tempo per sviluppare la propria idea. La proposta dovrà essere illustrata attraverso uno Speed pitch di 2 minuti e un Mission Model Canvas “Project Sprint che andranno inviati a Lazio Innova SpA.

Titoli delle Sfide:

1) Dalla Scienza alla Fantascienza: immaginare futuri possibili attraverso i videogiochi

  • Abstract: Da oltre un secolo la produzione narrativa di genere fantascientifico ci ha abituato a geniali intuizioni che hanno precorso i tempi (es. il “Grande Fratello” e la società dell'informazione di Orwell), ma anche a grandi suggestioni rimaste solo sulla carta o sulla pellicola (es. le auto volanti nei cieli delle città, immaginate da Philip K. Dick). Con l'accelerazione subita negli ultimi anni sul fronte della ricerca scientifica e con il moltiplicarsi degli ambiti di applicazione della tecnologia, la quantità di spunti da cui partire per la concezione di un "futuro possibile" è diventata incredibilmente ampia. Ai partecipanti viene richiesto di utilizzare il videogioco per descrivere un "futuro possibile", rivoluzionato da un'innovazione tecnologica e/o sociale rivoluzionaria, che sia basata su una scoperta scientifica recente.

Promotore: IIDEA – Italian Interactive Digital Entertainment Association /Partner Rome VideoGame Lab

 

2) Italian sounding /Made in Italy - Le eccellenze agroalimentari italiane. Presentare i prodotti autentici italiani ed i territori di cui sono espressione

  • Abstract: riconoscere ed utilizzare prodotti cosiddetti a denominazione geografica. Un modo/strumento diverso per ‘educare’ all’acquisto e al consumo consapevole la nuova generazione di consumatori (soprattutto esteri).

Obiettivi: 

  • ludico per i bambini: come è fatto un prodotto (mucca---formaggio X; pecora----formaggio y; etc) + geografia Italia (es match area della pianura padana con Grana Padano, etc)
  • educativo per adulti/consumer: come riconoscere un prodotto a denominazione o tipico, proprietà nutrizionali, uso in cucina, gli attrattori del territorio di cui il prodotto è espressione, etc

Promotore: Camera di Commercio Italiana in Québéc

 

3) Soluzioni di coinvolgimento del pubblico attraverso il game nei settori dell’Arte e Cultura. Sviluppare idee per valorizzare il patrimonio culturale internazionale e renderlo fruibile alle communities in modo innovativo, interattivo e social.

Abstract: i gruppi che parteciperanno a questa challenge  dovranno preparare il concept di un video game o di una soluzione di gamification per attrarre le communities legate al mondo della cultura e dell’arte. L’obiettivo è pensare a nuovi strumenti per valorizzare location, musei, spazi espositivi nell’ottica di inserirli all’interno di circuiti nuovi o già esistenti internazionali , renderli appetibili e “navigabili” anche da remoto.

Promotore: Istituto di Cultura Ceca in Italia

 

4) Migliorare l’experience della visita alle Esposizioni Universali e ai grandi appuntamenti fieristici. Immaginare e progettare il coinvolgimento attivo del visitatore – attraverso il gioco. Focus Expo 2020 Dubai e Padiglione ITALIA

Abstract: La sfida verterà sul coinvolgimento attivo del visitatore in occasione di Fiere e grandi manifestazioni internazionali attraverso il gioco - applied game. L’obiettivo della sfida sarà rendere più divertente  e coinvolgente, attraverso meccanismi di gamificazione, il  viaggio alla scoperta del Mondo e pensare a nuovi strumenti per valorizzare percorsi, esperienze di eccellenza di ricercatori e imprenditori, spazi espositivi nell’ottica di renderli appetibili e “navigabili” anche da remoto.

Promotore: Italian Industry & Commerce Office in the UAE - Dubai

 

Il ruolo dei partner:

I Partner seguiranno il lavoro delle squadre come Digital mentor attraverso conference call concordate (in fase di planning e delivery delle proposte).

Programma attività:

  1. Kick-off Digitale - presentazione delle sfide Il primo incontro in cui i Partner presenteranno le proprie Sfide dei partner, far incontrare i partecipanti e spiegare il percorso dell’iniziativa;
  2. Team Forming - le squadre verranno formate, suddivise per Sfida e comunicate online;
  3. Team Working - le squadre lavoreranno off-line (ognuno nei rispettivi gruppi) sviluppando i propri progetti fino al 2 novembre. Ogni squadra sarà dotata di un coach (esperto di settore) e di un tutor (esperto di metodi di design thinking e co-progettazione);
  4. Check-up progetti - i Partner potranno seguire e incontrare virtualmente i team impegnati nelle loro Sfide per indirizzarli nella progettazione;
  5. Challenge Pitching Session: ogni Sfida avrà la sua pitching session virtuale in cui il Partner e la Regione Lazio proclameranno il vincitore (6 novembre);
  6. Lazio Gaming Project Sprint Final (6-11-2020): gran finale in presenza con Pitching Session internazionale e Speed Networking Lunch a Cinecittà dove verranno proclamati  i 3 vincitori assoluti ed eletto il miglior progetto tra i vincitori delle singole Sfide.

Il Premio:

Al progetto vincitore sarà assegnato un premio da parte della Regione Lazio del valore di 3.000 Euro, al secondo classificato di 1.500 Euro ed al terzo di 500 Euro.

Come candidarsi:

Il format di candidatura deve essere compilato entro e non oltre il prossimo 27 ottobre 2020:

 

Info: LAZIO INNOVA S.p.A - Internationalization, Clusters & Studies – email:internazionalizzazione@lazioinnova.it – tel 06.605160